Due anziani (Ansa)
Due anziani (Ansa)

Firenze 18 ottobre 2019 - Certo, in una stagione in cui si vogliono far passare i bombardamenti e gli abbandoni come forieri di pace, in cui si passa alla notizia successiva di fronte a madri e figli che annegano nel Mediterraneo o di fronte alla tragedia alla sinagoga di Halle e, ancora, al Medio Oriente che non trova riposo, può sembrare difficile fermarsi, rinunciare alla logica del “next”, dell' “invio” per andare a capo o altrove. E' anche la stagione di tante solitudini nascoste e delle quali ci si accorge troppo tardi. Ci sono anche buone notizie, come il nobel al premier etiope Ahmed Ali; ma quale forza opporre al moto d'inerzia, fluido e duro al tempo stesso, che sembra fare emergere soprattutto la realtà della prevaricazione e la fragilità degli scartati? Una risposta, una forza, seria, bella, tenace verrà da Firenze: è "La forza degli anni", quel parlare degli anziani su scenari sensibili delle nostre città e del mondo – tutto è in stretta relazione, anche quando non appare - che farà sentire la sua voce, a partire da quella della senatrice Liliana Segre, il 18 e 19 ottobre in Palazzo Vecchio, su iniziativa della Comunità di Sant'Egidio. Due le sessioni di convegno: venerdì 18 ottobre pomeriggio nel Salone dei Cinquecento, e sabato 19 ottobre mattina, dalle ore 10, nella Sala d'Arme. I lavori saranno avviati venerdì alle 16.30 con gli interventi del sindaco Dario Nardella, il card. Giuseppe Betori,  di Gabriele Gori, Direttore della Fondazione CR Firenze. Previsto un intervento introduttivo di Liliana Segre. Tre i temi presi in esame: l 'Alleanza fra generazioni e culture: il futuro della città', 'Storie e memorie alla radice del nostro presente', 'Accogliere le sorprese nella vita'. Voci dall'Europa, dal Ghana e dalla Nigeria, voci “con i capelli bianchi”: per affrontare i nodi del presente e provare a dare risposte soprattutto ai giovani spaesati è necessario ascoltare la voce spesso silenziata di chi ha affrontato con responsabilità i molti anni vissuti. Ci sono un coraggio e un’energia che nascono dal non fuggire la debolezza e sono fondati sull'essenziale. La “Forza degli anni” intende esprimere tutto questo. Il convegno è promosso da Sant'Egidio in collaborazione con il Comune, l'Arcidiocesi e la Fondazione CR di Firenze, e il contributo dell'8 per mille della Chiesa Cattolica.

Michele Brancale