Villa Bardini a Firenze
Villa Bardini a Firenze

Firenze, 12 aprile 2017 - Altro che 50 sfumature di nero. Apre venerdì 14 aprile 2017 la mostra collettiva di arte contemporanea “Nero su Nero. Da Fontana e Kounellis a Galliani” a Villa Bardini a Firenze.
A cura di Vera Agosti, l’esposizione - ispirata nel titolo all’omonimo libro di Leonardo Sciascia - raccoglie una selezione di oltre trenta opere di artisti italiani di fama internazionale, rappresentativi della storia dell’arte contemporanea. Unica caratteristica in comune l’utilizzo del colore nero, non solo nella pittura ma anche nella scultura e nella moda.

Il minimalismo cromatico del nero viene così declinato in diverse varianti, a testimonianza delle infinite varietà dell’arte. Dallo spazialismo di Lucio Fontana con i suoi celebri tagli, in questo caso su tela rigorosamente nera, all’arte povera di Mario Ceroli e Jannis Kounellis, la Pop Art di Tano Festa e Franco Angeli, l’Informale di Alberto Burri, la Transavanguardia di Enzo Cucchi e molti altri.

Nell’ultima sala viene invece presentata una selezione di abiti neri a cura dello stilista Roberto Capucci, che dialogano con le opere in mostra, in cui spiccano lavori di Alberto Burri, Enzo Cucchi e Omar Galliani.

La mostra è allestita nelle sale espositive del terzo piano della villa fino al 9 luglio ed è promossa dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini Peyron della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con Tornabuoni Arte e Fondazione Roberto Capucci e ha il Patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze.

Nei weekend è possibile anche partecipare a visite guidate, alle ore 16.30 e alle 17.30, mentre la domenica si tengono laboratori didattici per famiglie, ispirati al tema della mostra.

Orario: da martedì a domenica, dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso alle ore 18)

Biglietti: 8 euro