libra
libra

Arezzo, 27 ottobre 2020 - Al via Libra Casentino Book Festival: in formato piccola edizione open-air (ai tempi della pandemia). Appuntamento dal 6 all’8 novembre a Chiusi della Verna nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. A causa del Covid la 5° edizione del Libra Casentino Book Festival è stata annullata. Ma per non abbandonare il suo pubblico e quanto seminato negli anni precedenti, il festival propone comunque un ciclo di escursioni letterarie. Pensate per permettere allo spirito e alla filosofia della rassegna che ha caratterizzato gli ultimi autunni questo meraviglioso lembo d’Appennino, di resistere e rimanere vivi, all’aria aperta. La distanza fisica e i mancati abbracci saranno sopperiti dalla magia e l’intensità della parola scritta e narrata, accolti come ogni volta nella cornice colorata delle foreste del casentino.

Il ciclo di uscite, programmato per il fine settimana dal 6 al 8 novembre, sarà curato da Paolo Vachino e Mattia Speranza, direttori artistici della rassegna. Quest’anno, oltre alla prenotazione obbligatoria all’indirizzo info@cooperativainquiete.it  (o via whatsapp al 3714231325), è previsto un piccolo contributo di 5 euro ad escursione, che aiuterà a sostenere il festival insieme al prezioso contributo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, del Comune di Chiusi della Verna e dell’Ecomuseo del Casentino. Prima uscita venerdì 6 novembre, al Santuario della Verna, ore 18: Christian Bobin e l’elogio della semplicità. Camminata serale dedicata al poeta francese, cantore indefinibile del silenzio, della purezza e della solitudine, che nella sua opera si è rivolto, tra le altre, alla figura di San Francesco d’Assisi. Ritrovo ore 17.45 in località Beccia. Necessarie scarpe da trekking, giacca a vento, torcia e cena al sacco. Sabato 7 novembre, Rimbocchi, ore 10: camminata con letture libere. Escursione in cui i partecipanti avranno spazio per proporre spunti letterari e commentare insieme letture e sensazioni relative a questo anno così strano e complesso. ritrovo ore 9.45 nella piazza di Rimbocchi. Necessarie scarpe da trekking, giacca a vento e pranzo al sacco (più la lettura prescelta!). Sabato 7 novembre, Corezzo, ore 16: Lo sciamano delle Alpi. Breve passeggiata con Michele Marziani, già fondatore del Festival e direttore artistico delle prime tre edizioni, che presenterà il suo romanzo "Lo sciamano delle Alpi". Ritrovo ore 15.45 nel piazzale della scuola di Corezzo. Necessarie scarpe da trekking e giacca a vento. Domenica 8 novembre, Sarna, ore 10: omaggio a Luis Sepúlveda. Escursione dedicata allo scrittore cileno recentemente scomparso proprio a causa della pandemia, un autore che non necessita di presentazioni: poeta e prosatore inimitabile, devoto alla bellezza della natura. Ritrovo ore 9.45 all’ingresso del borgo di Sarna. Necessarie scarpe da trekking, giacca a vento e pranzo al sacco.