giardino
giardino

Arezzo, 11 gennaio 2019- Lei ha 600 mila follower su Instagram e oltre 250 mila iscritti sul canale Youtube, la sedicenne Sofia Dalle Rive è un fenomeno tra i giovani. La giovanissima Youtuber e scrittrice sarà ad Arezzo per presentare Help alla Libreria Edison di piazza Risorgimento, Appuntamento sabato 12 gennaio alle 17 per un nuovo incontro de il Giardino delle Idee. Una nuova muser spopola nel mondo delle giovanissime, amata, seguita, acclamata dal pubblico soprattutto di ragazze. Lei èappunto Sofia Dalle Rive, vive a Vicenza ed ha 16 anni. Con la sua spontaneità e originalità è riuscita ad ottenere oltre 20 milioni di visualizzazioni sul suo canale Youtube in cui intrattiene i fan con curiosità, vlog e tutorial. Adesso a loro dedica un libro dal titolo #Help! edito da Mondadori Electa già in cima alla classifica dei libri per ragazzi più venduti. “C’è un posto più pericoloso della jungla. Più spaventoso del deserto. Più ostile del Polo Sud

. Questo posto si chiama adolescenza. Ad un certo punto ti prendono, ti sbattono lì e ti dicono di cavartela da sola. Al massimo aggiungono un buona fortuna. Ma in fondo anche quando acquisti un frullatore ti danno il manuale di istruzioni. E allora perché per l’adolescenza niente?” . Regina di Youtube e Instagram, il social dove veramente esprime tutta se stessa e ottiene il maggior seguito con quasi un milione di follower è Musical.ly, piattaforma in cui Sofia realizza coreografie e da vita a spettacoli comici raggiungendo milioni di fan con riscontri straordinariamente positivi. Grande amante della moda, Sofia utilizza i social in modo innovativo, rendendo partecipi i propri fan e follower sulla scelta dei suoi outfit attraverso sondaggi su Instagram. Incontrerà tutti i suoi fan per raccontare se stessa e le difficoltà legata all’adolescenza nei vari ambiti della vita: scuola, famiglia, amore. Sofia darà anche consigli su come vestirsi per le varie occasioni, ma non per insegnare a vestirsi, bensì per condividere l’esperienza di sentirsi e vedersi belle allo specchio, nonostante i propri piccoli grandi difetti, perché soprattutto nell’età dell’adolescenza il corpo cambia e spesso capita di sentirsi sbagliati e inadeguati.