Daniela Morozzi e Katia Beni
Daniela Morozzi e Katia Beni

Castelnuovo Berardenga (Siena), 2 marzo 2021 - Castelnuovo Berardenga alza il sipario virtuale del Teatro comunale “Vittorio Alfieri” con “Torniamo a teatro…sul web!”, il nuovo cartellone di eventi digitali pensato per mantenere vive le scene teatrali e il legame con il pubblico nonostante le limitazioni imposte dal Covid-19.

L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Comune di Castelnuovo Berardenga, la Fondazione Toscana Spettacolo onlus e l’Associazione teatrale Lo Stanzone delle Apparizioni. Il ricco programma di appuntamenti si aprirà con le quattro registrazioni della rassegna “Red Carpet Women”, che saranno trasmesse in streaming sul canale Youtube della Fondazione Toscana Spettacolo onlus fino al 22 marzo. A partire da domenica 14 marzo, gli eventi saranno trasmessi anche su Alfieri Tv, il canale YouTube del teatro comunale “Vittorio Alfieri”, e sulla pagina Facebook Teatro Vittorio Alfieri.

Lunedì 8 marzo, Festa della Donna, protagonista "delle scene" sarà Beatrice Visibelli, intervistata da Katia Beni sul palco del Teatro delle Spiagge di Firenze. Il Teatro “Vittorio Alfieri” di Castelnuovo Berardenga ospiterà l’intervista trasmessa lunedì 15 marzo con l’attrice teatrale Daniela Morozzi e registrata nei giorni scorsi all’interno del teatro castelnovino nel rispetto delle norme anti Covid-19. La rassegna si chiuderà lunedì 22 marzo con l’intervista di Katia Beni ad Anna Meacci dal Teatro del Popolo di Rapolano Terme. “Red Carpet Women”, curato dall’associazione culturale Start.Tip con il sostegno di Fondazione Toscana Spettacolo onlus e della Regione Toscana, fa parte del progetto “Così remoti, così vicini - Nuove idee per un teatro a distanza” e vuol far riflettere, attraverso comicità, leggerezza e drammaturgia, sulle fragilità e le disuguaglianze che la pandemia ha fatto emergere, anche in ambito artistico. Le quattro puntate saranno trasmesse alle ore 21,15 sul canale Youtube della Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Venerdì 26 marzo, sempre alle ore 21,15, Alfieri Tv ospiterà lo spettacolo “Capolavori in ballo”, prodotto da Motus Danza e nato dall’idea della sua regista, Rosanna Cieri. L’esibizione di danza conterà sulla coreografia di Simona Cieri e Martina Agricoli e si svolgerà tra le sale dei palazzi senesi Buonsignori e Pannocchieschi con l’obiettivo di guidare gli spettatori in un viaggio alla scoperta dei capolavori che compongono le collezioni della Pinacoteca Nazionale di Siena. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, la Direzione Regionale Musei della Toscana, la Pinacoteca Nazionale di Siena e con il sostegno della Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e della Regione Toscana ancora nell’ambito del progetto “Così remoti, così vicini - Nuove idee per un teatro a distanza”.

Martedì 30 marzo, alle ore 21,15, su Alfieri Tv prenderà il via la rassegna “Home Made – Il teatro fatto a casa”, curata da Spazio Teatrale all’Incontro, con “Coreografia della fantasia”, liberamente tratto dalle poesie di Gianni Rodari e con protagonista la danzatrice Olimpia Fortuni. La rassegna tornerà martedì 6 aprile, ancora alle ore 21,15, con “Amaramore”, spettacolo scritto, diretto e interpretato da Carlina Torta con musiche composte ed eseguite al pianoforte dal maestro Aldo Gentileschi. L’ultimo appuntamento della rassegna è in programma martedì 13 aprile alle 21,15, con “Le rane (ma a guardarle bene sembrano Rospi!”), spettacolo di Massimo Bonechi liberamente ispirato dalla commedia teatrale di Aristofane. Anche il progetto “Home Made - Il teatro fatto a casa” è realizzato con il sostegno di Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Regione Toscana nell’ambito di “Così remoti, così vicini – Nuove idee per un teatro a distanza”.

Alfieri Tv darà spazio anche agli spettacoli per i più piccoli con quattro appuntamenti de “La valigia delle favole”, storie per bambini raccontate con il Kamishibai, piccolo teatro in valigia, nate da un’idea di Eleonora Bracciali e Beatrice Ficalbi e prodotte da Lo Stanzone delle Apparizioni. Gli appuntamenti sono in programma, tutti alle ore 17, domenica 14 marzo con ‘Le stagioni’; domenica 28 marzo con "I giorni della merla"; domenica 11 aprile con "L’albero che non conosceva l’autunno" e domenica 25 aprile con "La leggenda della primavera l’Estate".

“La cultura non deve fermarsi mai, neppure di fronte all’emergenza sanitaria - afferma l’assessore alla cultura Annalisa Giovani -. Con questo obiettivo abbiamo sostenuto un nuovo cartellone di eventi online, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, che ha coinvolto direttamente anche il nostro teatro comunale e ha proposto tanti appuntamenti per adulti e bambini. Il nostro auspicio è che presto il settore della cultura, fortemente penalizzato e forse anche in maniera eccessiva, possa ripartire e che i teatri possano tornare ad accogliere gli spettatori, nel rispetto delle norme anti Covid”.


Ilaria Biancalani