La presentazione dell’edizione 2019 dell’Assedio alla villa
La presentazione dell’edizione 2019 dell’Assedio alla villa

Poggio a Caiano, 10 settembre 2019 - i festa per fare un tuffo nella storia e celebrare quest’anno la toscanità. La 35ª edizione dell’Assedio, presentata ieri alla villa medicea dal sindaco Francesco Puggelli, dall’assessore alla cultura Giacomo Mari e da Francesca Faggi, presidente del Comitato Assedio, fa un salto di qualità aprendo le porte alla cultura e alle tradizioni della Toscana, non solo del territorio mediceo. E quest’anno arriva anche un riconoscimento dal Mibac: l’inserimento della kermesse nel fondo nazionale per la rievocazione storica che porterà un contributo di 6000 euro. «Meraviglia toscana» è il titolo dell’Assedio le cui rievocazioni saranno incentrate sulle figure di Leonardo da Vinci e Cosimo I De Medici. Dal 13 al 15 settembre intorno alla villa medicea ci saranno spettacoli, il mercato dei vecchi mestieri e degli artigiani, mostre, il mercato dei fiori e tante attrazioni. «La soddisfazione – dice Francesca Faggi – è proprio il riconoscimento del Mibac arrivato in questi giorni.

Abbiamo messo grande attenzione sulla parte culturale con un video, girato con i droni, che parte da Vinci e arriva alla villa, sulla cui facciata sarà proiettato. Poi visite guidate con il direttore della villa Lorenzo Sbaraglio». Il sindaco Francesco Puggelli sottolinea l’importanza dei volontari nell’organizzazione dell’Assedio: «La festa cresce ogni anno, è ormai diventata un appuntamento di richiamo a livello regionale e tutto questo accade soprattutto grazie ai volontari. In tre giorni saranno impegnate circa 400 persone fra gestione degli stand e sicurezza e otto associazioni con il supporto dell’Associazione nazionale carabinieri, della Caritas e della Vab». Fra le curiosità di questa edizione troviamo «Lo studio di Leonardo», un corner in cui sarà possibile farsi fare dei simpatici scatti a tema. Poi la presenza del Nibbio reale e il mercato del florovivaismo con espositori toscani in piazza Santissimo Rosario. L’enogastronomia è una costante dell’Assedio e ci saranno piatti per tutti i gusti: dai piatti (rivisitati) dell’epoca dei Medici agli hot dog, hamburger e la pizza.

La prevendita dei biglietti sarà sino a venerdì alle Scuderie Medicee: per i non residenti il carnet da tre ingressi costa 10 euro; il giornaliero sei euro (si acquista all’ingresso); per i residenti l’abbonamento per tre giorni costa sei euro e il giornaliero quattro euro, entrambi solo in prevendita. Orario: dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 19; venerdì dalle 10,30 alle 16,30. Da ieri è già chiuso il centro storico per il montaggio stand. Domenica gran finale con il Corteggio e i fuochi d’artificio.