Lucca, 1 novembre 2018 - La grande macchina di Lucca Comics & Games si è messa finalmente in moto ieri, vincendo il primo match contro il maltempo. Solo pioggerella a tratti, infatti, ha disturbato i 23.420 paganti più i ‘curiosi’ senza biglietto che hanno fatto il primo giro a caccia dei cosplayer o delle ‘facce da Comics’ in giro per la città. Un risultato più che soddisfacente, vista la giornata realmente feriale. Trenitalia ha registrato entro le 14 circa 12500 arrivi. Tre parcheggi completi (Stazione, Tagliate, Cimitero) buon flusso anche negli altri con un totale di 2473 veicoli posteggiati. Il totale dei biglietti in prevendita ha superato ieri le 182mila unità, con la punta di 46.800 già prevista per sabato, ma con cifre di poco inferiori sia per domani che per oggi; intorno a 25mila invece il numero di domenica, giorno di chiusura. Ovviamente le cifre finali saranno molto più alte, anche con il meteo avverso di oggi e domani.

IL PROGRAMMA (clicca qui)

Alle code agli accessi pedonali si sono aggiunte quelle lungo la circonvallazione: specialmente in zona Sant’Anna e strade limitrofe una paralisi nel traffico. Così il Comune ha deciso di fare marcia indietro: riaperto a senso unico in direzione nord il tratto di viale Carducci fra la rotatoria di viale Europa e piazzale Boccherini; il tratto di viale Luporini fra piazzale Italia e piazzale Boccherini sarà nuovamente chiuso.

LA FOTOGALLERY (clicca qui)

L’inaugurazione quest’anno è stata ospitata dall’auditorium della Fondazione Banca del Monte, presenti il sottosegretario agli esteri Guglielmo Picchi, il prefetto Maria Laura Simonetti, il sindaco Alessandro Tambellini, il presidente della Fondazione Banca del Monte Oriano Landucci, il presidente della Provincia Luca Menesini, il presidente di Lucca Crea Mario Pardini, il direttore generale Emanuele Vietina e Michele Masiero della Bonelli editore. Picchi ha confermato l’appoggio del governo alla manifestazione, «un pregio nazionale e conosciuta in tutto il mondo, per farla crescere ancora di più». Al termine è stata rivelata la copertina di una storia a fumetti ambientata a Lucca, fortemente voluta dalla Fondazione Bml, il ‘Dampyr’ dell’artista No Curves, incastonato in una struttura collocata in piazza San Martino. La visita è proseguita nel sotterraneo del Baluardo San Colombano, che ospita l’installazione de ‘Il trono di spade’, dove la coda dei visitatori è stata lunga e costante per tutto il giorno, per spostarsi nel Cortile degli Svizzeri, dove sono presenti gli stand delle varie Forze Armate. Ieri la vivibilità per le strade e all’interno dei padiglioni è stata ottima, ma già oggi dovrebbe tornare quella dei giorni più ‘caldi’.

Già ieri, comunque, gli appuntamenti più attesi hanno registrato il ‘tutto esaurito’, dall’incontro con Nicholas Brendon al Giglio a quello con i Lacuna Coil in San Giovanni, antipasto del concerto di ieri sera, davanti a migliaia di fan adoranti.