Lorenzo Ancillotti è  presidente dell'associazione Mons. Giovanni Cavini
Lorenzo Ancillotti è presidente dell'associazione Mons. Giovanni Cavini

Empoli, 6 giugno 2020 - Niente tradizionale torneo di calcio a 7 Oratorio Sant’Andrea quest'anno. Ma questo non significa che la struttura di viale Buozzi chiuderà le porte. I volontari sono pronti a offrire nuove opportunità di divertimento e incontro al tempo del Covid19. Come? Grazie al progetto 'Orator(n)iamo'. «Date le numerosissime difficoltà derivanti dai protocolli di sicurezza per fronteggiare l’emergenza sanitaria, l’intenzione primaria è stata quella di non organizzare alcuna attività per questa estate – spiega il presidente dell'associazione Mons. Giovanni Cavini, Lorenzo Ancillotti – Poi siamo stati sommersi da un numero inquantificabile di telefonate, messaggi, lettere e biglietti a opera di moltissimi bambini, adolescenti, ma anche di anziani e di intere famiglie, che ci hanno pregato di aprire ugualmente, di organizzare qualche modesta attività ludica e di garantire un servizio di ristoro, per offrire almeno una valida scusa per uscire di casa e prendere un po’ di fresco. E abbiamo accettato la sfida».

Dal 10 giugno al 22 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 19 alle 23, all’oratorio Sant’Andrea di Empoli sarà possibile partecipare a tornei di Fifa 20, tennis tavolo, freccette, tiri liberi a basket, calci di rigore, bocce. Il venerdì ci sarà anche la tombola. E non mancherà una serata dedicata al libro che il giornalista Gabriele Guastella ha scritto in occasione dei trent'anni del torneo di calcio a 7. I vari giochi saranno aperti a tutti, maschi e femmine di ogni età, ma per dividere i partecipanti in categorie e comporre i calendari dei vari tornei gli organizzatori invitano tutti ad iscriversi nei giorni 10, 11, e 12 giugno.