Chianti Festival
Chianti Festival

Chianti, 14 luglio 2020 - A partire da sabato 18 luglio, nei Comuni di Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti torna il Chianti Festival.
La risposta all’emergenza sanitaria arriva dunque con il rilancio della cultura e del territorio, grazie a una nuova edizione del Festival, la 22esima, che nasce dalla collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus e conta sulla direzione artistica di Matteo Marsan.

La manifestazione animerà per oltre un mese i tre comuni chiantigiani con un ricco cartellone di eventi che proseguirà fino al 26 agosto coinvolgendo pubblici di tutte le età, dagli adulti ai bambini, fra musica, danza, prosa e spettacoli di animazione per i più piccoli. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21,15 e si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19. Quasi tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, tranne alcuni eventi dove è previsto un biglietto di ingresso compreso fra 2 e 10 euro.

Il Chianti Festival prenderà il via, come detto, sabato 18 luglio da Castelnuovo Berardenga con la performance musicale del Fabbrini Ravagni Perugini Trio in Piazza Marconi- Lunedì 20 luglio la kermesse farà il suo esordio a Castellina in Chianti, con lo spettacolo itinerante “Colmi Lazzi Scherzi Inezie - Scherzo o scemenzuola di Ettore Petrolini”, che animerà il centro del paese con Stefano Ferri e la complicità dei solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo.
Martedì 21 luglio il Chianti Festival fa tappa nel Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata (Castelnuovo Berardenga) con TuscanyFOLKjazz - I canti popolari incontrano il jazz, mentre giovedì 23 luglio, al Centro civico comunale di Monteaperti, lo spettacolo sarà tutto per i bambini con Fiabazar, a cura dell'Associazione Topi Dalmata, con una replica venerdì 24 luglio nel Parco delle Casce a Castellina in Chianti (biglietto di ingresso 2 euro).

Venerdì 24 e sabato 25 luglio, il borgo castelnovino di San Gusmè riscopre il tradizionale appuntamento con il Bruscello Storico, omaggio al teatro popolare che mescola la tradizione dell’ottava rima a interventi musicali contemporanei e allestimenti scenici di grande impatto visivo (biglietto di ingresso 6 euro). Lo spettacolo sarà ospitato, come ogni anno, in Piazza Castelli e vedrà protagonisti gli attori dell’Associazione Culturale Teatro Alfieri e del Cantiere del Bruscello.
Il Chianti Festival rimarrà sul territorio di Castelnuovo Berardenga anche martedì 28 luglio con un doppio appuntamento: la performance di danza Io, lei, me, nella Chiesa dei Santissimi Giusto e Clemente - realizzata dalla compagnia Atacama con il contributo del MIBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Dipartimento dello Spettacolo - e Flanella for Folks - musica country nel Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata.

Il 29 luglio la carovana della cultura si sposta di nuovo a Castellina in Chianti, nella Sala del Cinema Italia, con lo spettacolo Le donne del Chianti, curato da Daniela Morozzi e Matteo Marsan e prodotto da Lo stanzone delle Apparizioni. A chiudere il mese, il 31 luglio, sarà la danza a cura di Motus Danza, nella frazione castelnovina di Villa a Sesta.

“In un anno difficile come questo - dice Matteo Marsan, direttore artistico del Chianti Festival - è molto importante essere riusciti a organizzare una nuova edizione del Chianti Festival che guarda alla promozione del territorio e al rilancio della cultura, settore duramente colpito dall’emergenza sanitaria. La manifestazione, già cresciuta negli anni, ne esce rafforzata. Ringrazio i tre Comuni e la Fondazione Toscana Spettacolo che hanno consentito di mettere in piedi il Festival proponendo oltre un mese di appuntamenti per tutti i gusti e tutte le età”.

Programma completo e prenotazioni sul sito www.toscanaspettacolo.it e la Pagina Facebook Chianti Festival. E' possibile anche contattare il numero 0577 351345 o scrivere all’indirizzo e-mail: info@teatrovittorioalfieri.com.


Ilaria Biancalani