Guida Michelin 2017
Guida Michelin 2017

Firenze, 16 novembre 2017 - A Parma la presentazione della Guida Michelin 2018 porta buone notizie per la Toscana. La "bibbia" della ristorazione, temutissima e amata, conferma infatti il massimo riconoscimento all'Enoteca Pinchiorri di FirenzeAnnie Feolde (nella foto) è in buona compagnia: gli chef Massimiliano Alajmo de Le Calandre, Rubano (Padova) Heinz Beck de La Pergola, Roma, Massimo Bottura dell'Osteria Francescana, Modena, Chicco Cera del Da Vittorio, Brusaporto (Bergamo), Enrico Crippa del Piazza Duomo, Alba (Cuneo), Niko Romito del Reale, Castel di Sangro (Aquila), e Giovanni Santini del Dal Pescatore, Canneto sull'Oglio (Mantova).

Annie Feolde dell'Enoteca Pinchiorri (Fotomania)

RIVEDI LA DIRETTA FACEBOOK a cura di Michelin

Ma la Toscana può festeggiare anche tre nuove entrate nella Guida con una stella ciascuno: tutti e tre i ristoranti si trovano in provincia di Siena. Si tratta del Cum Quibus di San Gimignano, del Perillà di Castiglione d’Orcia e de Il Poggio Rosso di Castelnuovo Berardenga.

Ma c'è un altro premio molto importante assegnato sul palco del teatro Regio: quello per il miglior servizio di sala che è andato al Meo Modo di Andrea Mattei a Borgo Santo Pietro (Chiusdino, Siena). Insomma, la provincia senese capitale della cucina.