Un momento dello spettacolo (foto Gabriele Acerboni)
Un momento dello spettacolo (foto Gabriele Acerboni)

Empoli, 9 gennaio 2019 - Giovani e giovanissimi protagonisti al Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli. Torna la rassegna serale Teatri di confine: venerdì 11 gennaio su il sipario su «Il giro del mondo in 80 giorni» di Teatro Sotterraneo.

Il punto di partenza della vicenda? Uno dei più famosi romanzi d’avventura di tutti i tempi, Il giro del mondo in 80 giorni, storia di un gentleman ottocentesco che per scommessa compie un viaggio intorno al pianeta. In realtà si tratta di un’avventurosa corsa contro il tempo che è anche riorganizzazione simbolica del sapere dell’epoca: Verne porta i suoi personaggi da Londra a Londra passando per Egitto, India, Estremo Oriente e Stati Uniti, attraverso incidenti e continui colpi di scena dal sapore tanto anticipatore quanto vintage.

Tutto questo tornerà sulle tavole del teatro di via Veronese con due narratori, un tabellone in forma di planisfero e un dj che sonorizza l’intero spettacolo. Sotterraneo, di fatto, allestisce uno storygame teatrale e il romanzo diventa un gioco interattivo col pubblico in cui quiz e test scandiscono la narrazione.

Dopo gli spettacoli, che proseguiranno anche venerdì 18 gennaio con il Giardino giapponese e venerdì 1 febbraio con il gran finale riservato al padrone di casa Renzo Boldrini e al suo Trame su misura, verranno offerti bibite e dolcetti per scambiarsi opinioni sulle rappresentazioni appena viste e una dolce buonanotte. Sì, perché il sipario si alzerà alle 21. Costo d’ingresso, 7 euro. C’è tuttavia una promozione speciale per la prima edizione: i primi venti spettatori, per ogni appuntamento, che contatteranno Giallo Mare Minimal Teatro riceveranno un biglietto omaggio.

Info e dettagli allo 0571.81629 o 0571.83758. E’ gradita la prenotazione.