Premio Bione alla carriera per Paolo Restani
Premio Bione alla carriera per Paolo Restani

La Spezia, 23 luglio 2020 – Illustre e generoso spezzino, il baritono Emilio Bione a cui è dedicata la manifestazione in programma venerdì 24 luglio, dalle 21.30, in piazza Europa. Tutto pronto dunque per la prima edizione del Premio Bione, una kermesse nata da un’idea di Paola Settimini e organizzato dal Comune della Spezia. Un omaggio al baritono morto nel 1957 che, oltre ad avere reso celebre il nome della Spezia nei più prestigiosi teatri, si è sempre contraddistinto per la sua generosità verso le strutture dei reparti di Medicina e Chirurgia dell'ospedale civile cittadino.

Una serata dal ricco programma che, oltre alle premiazione dei vincitore, proporrà alcuni momenti musicali. I premiati sono musicisti che si sono particolarmente distinti nella loro attività artistica e sono stati scelti da una commissione scientifica formata dal professor Roberto Danese del prestigioso Rossini Opera festival, dal direttore del Conservatorio Puccini della Spezia Federico Rovini, dal professor Luciano Bonci dell’istituto Cardarelli, da Alessandro Maggi direzione artistica del Teatro Civico e dal maestro Sergio Chierici dell’Unione Corale Spezzina.

I premiati della prima edizione del Premio Bione sono: il sovrintendente del Teatro Carlo Felice Claudio Orazi, il direttore d'orchestra Marco Guidarini, la soprano Margherita Guglielmi (voce femminile), il baritono Sergio Bologna (voce maschile) e il pianista Paolo Restani (premio alla Carriera).

La serata sarà condotta da Claudia Bertanza e da Roberto Bocchi e aperta dal saluto del vicesindaco Genziana Giacomelli. Per quanto riguarda il programma i primi ad esibirsi saranno Emma Longo al flauto traverso e Nicola Sciarpa al pianoforte, studenti del Puccini, poi la premiazione di Margherita Guglielmi, poi Sara Nastos (mezzosoprano) interpreta Bernstein 'I am Easily Assimilated' dall'Opera Candide con collaboratore pianistico Marco Podestà. Di seguito premiazione Sergio Bologna che poi interpreta 'Largo al factotum' (Il barbiere di Siviglia, di Rossini) e 'Cortigiani vil razza dannata' (Rigoletto, di Verdi), con collaboratore pianistico Marco Podestà. Ed ecco la premiazione Marco Guidarini, direttore d'orchestra, poi Emily Monteiro e Elena Tutunaru (voci bianche, Scuola della Voce di Sara Nastos) interpretano 'Vedrai miracoli' dal film 'Il Principe d'Egitto', con collaboratore pianistico Marco Podestà. Toccherà poi alla premiazione Claudio Orazi e di Paolo Restani, con il grande pianista ad eseguire musiche di Sergej Rachmaninov (Preludio op. 32 nr. 10 in si minore (lento) e Preludio op. 32 nr. 5 in sol maggiore (moderato)) e di Franz Liszt (Rhapsodie spagnole S. 254). L'ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria. Info e biglietti al botteghino del Teatro Civico dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12; il mercoledì e il sabato anche dalle 16 alle 19. In particolare venerdì 24 luglio la biglietteria sarà aperta dalle 18 in Piazza Europa. Info: 0187 727 521 e info@teatrocivico.it.

Marco Magi