Gloria Mazzi, direttore artistico
Gloria Mazzi, direttore artistico

Grosseto, 6 febbraio 2019 - Dopo il divertimento con il Duo Baldo, dopo la grande musica de La leggenda Paganini, dopo il jazz internazionale e dopo l’opera, continua il viaggio musicale de La Voce di ogni Strumento, che per il suo prossimo appuntamento mette in calendario la musica barocca attraverso uno dei suoi compositori più prolifici: Antonio Vivaldi. Domenica alle19, infatti, la rassegna diretta da Gloria Mazzi presenta nella chiesa di San Francesco a Grosseto “Le Quattro Stagioni”. I quattro concerti, inclusi nel più ampio Il cimento dell’Armonia e dell’Inventione op.8 di Antonio Vivaldi, rappresentano la realizzazione tangibile di una musica descrittiva, a programma, che evoca proprio il fluire delle stagioni attraverso la rappresentazione sonora dei loro momenti più caratteristici.

Un’opera innovativa sotto diversi aspetti, armonici, ritmici, strumentali, che non mancò di influenzare persino Johann Sebastian Bach, e che, in virtù della sua spiccata espressività, ha raggiunto nel tempo i vertici della popolarità, non solo tra gli appassionati del genere, ma presso un pubblico più vasto. "Sono molto soddisfatta dell’andamento della stagione - dichiara il direttore artistico Gloria Mazzi - La risposta del pubblico è estremamente positiva, considerando che abbiamo registrato sold out in tutti concerti, segno che la qualità della proposta musicale è molto apprezzata e che anche la varietà può concorrere a coinvolgere un numero di spettatori sempre più elevato e vario per composizione. Avere i teatri pieni poi ci consente di adempiere all’altra finalità principale de La Voce di ogni Strumento che è quella di solidarietà”.