Remo Andrea Rainone e l'insegnamento al suo bambino
Remo Andrea Rainone e l'insegnamento al suo bambino

Pistoia, 12 dicembre 2018 - Quando hai intorno a trent’anni, come cantava anni addietro Mimmo Locasciulli, accadono un sacco di cose: tra queste, un agente immobiliare pistoiese si è scoperto… scrittore. Ecco allora un libro, un romanzo d’amore e non solo. Dedicato al proprio figlio, Flavio “il senso di ogni cosa” (come tiene a precisare), di appena 4 anni. Ha già avuto un eccellente riscontro di critica e gradimento l’esordio letterario di Remo Andrea Rainone, nato a Napoli nel 1988. Trasferitosi a Quarrata all’età di 7 anni, attualmente vive e lavora a Pistoia, conosciuto e apprezzato agente immobiliare. Ormai pistoiese al cento per cento.

Da una situazione difficile, spunta “Dal Cielo Fino all’Erba”, romanzo di passione e tormento, storia verosimile con spunti autobiografici che ha subito destato l’interesse di diverse case editrici tra cui BookaBook. “Non è solo una storia d’amore ma un intreccio narrativo più complesso, profondo, tutto da scoprire, da leggere. È stato un modo per insegnare innanzitutto a me stesso e poi a mio figlio che dalle situazioni difficili, dalle sconfitte, si può, si deve rinascere più forti di prima. Non è consentito abbattersi”.

Diplomato in Scienze della Formazione allo Psicopedagogico, ha proseguito gli studi alla Facoltà Universitaria di Giurisprudenza. Remo, dall’eloquio fluente, ha frequentato a Firenze un corso di doppiaggio professionale, parla con un particolare accento, quasi romano. Lavora per la sua agenzia immobiliare tra Firenze, Prato e Pistoia. “Il libro, peraltro non lungo, quasi breve se vogliamo, può essere equiparato a una sceneggiatura cinematografica. C’è molto ritmo, c’è cinema, musica e spettacolo tra le righe, colonne sonore che accompagnano momenti importanti scritti tra le note di Ludovico Einaudi e le parole di Fabrizio Moro”.

In quest’epoca di rari sentimenti e di una scrittura mordi e fuggi, di sms e social network, un agente immobiliare e un libro per comunicare qualcosa. Di vero. La speranza di Rainone è che serva, in primis a lui e poi agli altri, a comprendere che la vita è talmente bella che non si può sprecare. Bisogna sempre ricominciare.