C’è un sondaggio che sta facendo agitare parecchio il Pd di Firenze. Lo ha pubblicato ieri il Corriere e dice che, al primo turno, fra la candidata di centrosinistra Sara Funaro e il candidato di centrodestra Eike Schmidt ci sono soltanto tre punti di distacco e che sarà necessario il ballottaggio.

Il sondaggio che agita il Pd

C’è un sondaggio che sta facendo agitare parecchio il Pd di Firenze. Lo ha pubblicato ieri il Corriere e dice che, al primo turno, fra la candidata di centrosinistra Sara Funaro e il candidato di centrodestra Eike Schmidt ci sono soltanto tre punti di distacco e che sarà necessario il ballottaggio.

di David Allegranti
“Mi sto ancora abituando anche se adesso non ho niente: se non ci fosse la mia famiglia, dormirei per strada. Dopo questi anni in carcere, mi sarei aspettato almeno qualche scusa da parte dello Stato, ma non è arrivato nulla”, dice Beniamino Zuncheddu, in carcere per quasi 33 anni da innocente. Ho l’impressione che l’ex pastore e la sua incredibile vicenda siano già stati dimenticati.

Per non dimenticarsi di Beniamino Zuncheddu

“Mi sto ancora abituando anche se adesso non ho niente: se non ci fosse la mia famiglia, dormirei per strada. Dopo questi anni in carcere, mi sarei aspettato almeno qualche scusa da parte dello Stato, ma non è arrivato nulla”, dice Beniamino Zuncheddu, in carcere per quasi 33 anni da innocente. Ho l’impressione che l’ex pastore e la sua incredibile vicenda siano già stati dimenticati.

di David Allegranti
Noialtri amanti della politica come professione non abbiamo mai capito la passione dei professionisti dell’antipolitica per l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Politica e democrazia hanno bisogno di soldi per funzionare.

Il populismo che ha addomesticato la politica

Noialtri amanti della politica come professione non abbiamo mai capito la passione dei professionisti dell’antipolitica per l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Politica e democrazia hanno bisogno di soldi per funzionare.

di David Allegranti
Si iniziano a vedere gli effetti del panpenalismo del governo Meloni. E li si vedono soprattutto sui giovani e giovanissimi detenuti. Al 30 aprile 2024 erano 571 i ragazzi e le ragazze recluse negli Istituti Penali per Minorenni italiani. A oggi sono 7 (Bologna, Firenze, Milano, Potenza, Pontremoli, Torino, Treviso) su 17 gli IPM che vedono un numero di presenze superiore ai posti disponibili. Nei primi quattro mesi del 2024 c'è stata una crescita di 76 unità per un tasso di oltre il 15 per cento.

Quei 571 ragazzi detenuti

Si iniziano a vedere gli effetti del panpenalismo del governo Meloni. E li si vedono soprattutto sui giovani e giovanissimi detenuti. Al 30 aprile 2024 erano 571 i ragazzi e le ragazze recluse negli Istituti Penali per Minorenni italiani. A oggi sono 7 (Bologna, Firenze, Milano, Potenza, Pontremoli, Torino, Treviso) su 17 gli IPM che vedono un numero di presenze superiore ai posti disponibili. Nei primi quattro mesi del 2024 c'è stata una crescita di 76 unità per un tasso di oltre il 15 per cento.

di David Allegranti
Matteo Salvini chiude il caso Luca Zaia e anche la questione del terzo mandato. E lo fa in casa del presidente della Regione in carica dal 2010, nel Veneto, a Vicenza, mentre sfilano gli alpini per la 95esima adunata nazionale.

Salvini archivia Zaia

Matteo Salvini chiude il caso Luca Zaia e anche la questione del terzo mandato. E lo fa in casa del presidente della Regione in carica dal 2010, nel Veneto, a Vicenza, mentre sfilano gli alpini per la 95esima adunata nazionale.

di David Allegranti
La crisi nel Mar Rosso prosegue. Le rotte commerciali sono sotto attacco degli Houthi dal novembre dell’anno scorso. Nonostante i cinque mesi trascorsi e nonostante due missioni navali, gli assalti alle navi commerciali vanno avanti.

La crisi del Mar Rosso prosegue

La crisi nel Mar Rosso prosegue. Le rotte commerciali sono sotto attacco degli Houthi dal novembre dell’anno scorso. Nonostante i cinque mesi trascorsi e nonostante due missioni navali, gli assalti alle navi commerciali vanno avanti.

di David Allegranti
E se Giorgia Meloni facesse sul serio sul premierato? Due giorni fa in Senato è iniziata la discussione generale sul ddl Premierato, che la presidente del Consiglio considera la madre di tutte le riforme. Un po’ come per la Lega lo è l’autonomia differenziata, con la differenza che per il premierato serve la modifica della Costituzione.

Premierato, la sfida di Giorgia Meloni

E se Giorgia Meloni facesse sul serio sul premierato? Due giorni fa in Senato è iniziata la discussione generale sul ddl Premierato, che la presidente del Consiglio considera la madre di tutte le riforme. Un po’ come per la Lega lo è l’autonomia differenziata, con la differenza che per il premierato serve la modifica della Costituzione.

di David Allegranti
Basta armi all'Ucraina, dice Marco Tarquinio, candidato del Pd nella circoscrizione dell’Italia centrale. Basta armi all’Ucraina, dice il segretario della Lega Matteo Salvini. Ma la pace giusta non può consistere nella capitolazione degli aggrediti.

Salvini e Tarquinio contro le armi all'Ucraina

Basta armi all'Ucraina, dice Marco Tarquinio, candidato del Pd nella circoscrizione dell’Italia centrale. Basta armi all’Ucraina, dice il segretario della Lega Matteo Salvini. Ma la pace giusta non può consistere nella capitolazione degli aggrediti.

Ultime notizie sulle elezioni a Firenze, dove si vota a giugno. Probabilmente l’appuntamento elettorale amministrativo più seguito a livello nazionale.

Ultime notizie da Firenze

Ultime notizie sulle elezioni a Firenze, dove si vota a giugno. Probabilmente l’appuntamento elettorale amministrativo più seguito a livello nazionale.

di David Allegranti
Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti venerdì scorso ha annunciato che “lo Stato investirà nei prossimi 5 anni 1,7 miliardi nell'intelligenza artificiale”. Un tema di stringente attualità, quello dell’intelligenza artificiale, che tocca vari ambiti. Dall’informatica all’ingegneria alla filosofia, all’etica, al diritto.Ne abbiamo parlato con il professor Alberto Peruzzi, filosofo, docente di Teoria della Conoscenza all’Università di Firenze.

Intelligenza artificiale, intervista con Alberto Peruzzi

Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti venerdì scorso ha annunciato che “lo Stato investirà nei prossimi 5 anni 1,7 miliardi nell'intelligenza artificiale”. Un tema di stringente attualità, quello dell’intelligenza artificiale, che tocca vari ambiti. Dall’informatica all’ingegneria alla filosofia, all’etica, al diritto.Ne abbiamo parlato con il professor Alberto Peruzzi, filosofo, docente di Teoria della Conoscenza all’Università di Firenze.

di David Allegranti
C’è un caso politico dentro Italia Viva. L’europarlamentare uscente Nicola Danti il Primo Maggio ha annunciato che non si ricandiderà con un post sui suoi canali social. Il tono è stato tuttavia vagamente polemico, ed è una novità per un renziano della primissima ora.

Un caso politico per Italia Viva

C’è un caso politico dentro Italia Viva. L’europarlamentare uscente Nicola Danti il Primo Maggio ha annunciato che non si ricandiderà con un post sui suoi canali social. Il tono è stato tuttavia vagamente polemico, ed è una novità per un renziano della primissima ora.

di David Allegranti
Roberto Vannacci è candidato con la Lega e nel partito di Matteo Salvini si moltiplicano le voci critiche. Dopo Gian Marco Centinaio, vicepresidente del Senato, ora tocca a Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia. Il produttivo Nord, architrave del consenso del Carroccio, è insomma in pieno fermento.

Leghisti contro Vannacci /2

Roberto Vannacci è candidato con la Lega e nel partito di Matteo Salvini si moltiplicano le voci critiche. Dopo Gian Marco Centinaio, vicepresidente del Senato, ora tocca a Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia. Il produttivo Nord, architrave del consenso del Carroccio, è insomma in pieno fermento.

di David Allegranti
Ieri le cronache dei giornali davano conto della terribile vicenda dell’istituto minorile Beccaria di Milano. Un istituto abbandonato da anni, come ha detto il sindaco Beppe Sala. “Maltrattamenti e torture in cella sui minorenni del Beccaria. Arrestati tredici agenti”, titolava Quotidiano Nazionale in prima pagina.

Dei delitti e delle pene

Ieri le cronache dei giornali davano conto della terribile vicenda dell’istituto minorile Beccaria di Milano. Un istituto abbandonato da anni, come ha detto il sindaco Beppe Sala. “Maltrattamenti e torture in cella sui minorenni del Beccaria. Arrestati tredici agenti”, titolava Quotidiano Nazionale in prima pagina.

Caccia ai nomi per candidati civici anche per l’elezione a Bruxelles. Tanti volti e personaggi in corsa sia nel centrodestra e nel centrosinistra. Da Tarquinio a Annunziata ma chi lavora sul territorio e fatica per i partiti spesso storce la bocca

Se gli acchiappavoti sono Vannacci e Salis

Caccia ai nomi per candidati civici anche per l’elezione a Bruxelles. Tanti volti e personaggi in corsa sia nel centrodestra e nel centrosinistra. Da Tarquinio a Annunziata ma chi lavora sul territorio e fatica per i partiti spesso storce la bocca

di David Allegranti
Martedì scorso sono stato ad ascoltare Eike Schmidt nel giorno del lancio della sua candidatura a Firenze, al teatro Cartiere Carrara, l’ex Tuscany Hall.

Eike Schmidt e la tramvia

Martedì scorso sono stato ad ascoltare Eike Schmidt nel giorno del lancio della sua candidatura a Firenze, al teatro Cartiere Carrara, l’ex Tuscany Hall.

di David Allegranti
Ma allora, codesto generale Roberto Vannacci? Ancora non ha deciso se candidarsi con la Lega, ma forse è tutta solo scena. Lui, il militare che ha il compito di trasformare i lettori dei suoi due libri in elettori, è in campo in realtà da mesi. Con le presentazioni dei suoi best seller, le sue interviste, i suoi interventi televisivi.

Leghisti contro Vannacci

Ma allora, codesto generale Roberto Vannacci? Ancora non ha deciso se candidarsi con la Lega, ma forse è tutta solo scena. Lui, il militare che ha il compito di trasformare i lettori dei suoi due libri in elettori, è in campo in realtà da mesi. Con le presentazioni dei suoi best seller, le sue interviste, i suoi interventi televisivi.

di David Allegranti
“I suicidi sono il prodotto della lontananza della politica e della società civile dal carcere”, dice la Conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà, che ha organizzato per il prossimo 18 aprile una giornata di mobilitazione.

I suicidi in carcere: una giornata di mobilitazione

“I suicidi sono il prodotto della lontananza della politica e della società civile dal carcere”, dice la Conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà, che ha organizzato per il prossimo 18 aprile una giornata di mobilitazione.

di David Allegranti
È dunque finita così. Dopo la scissione dell’ex Terzo Polo, con lo scazzo fra Azione e Italia Viva, ormai consolidato e certificato da tempo, s’è scisso pure Più Europa, il partito di Emma Bonino e Riccardo Magi.

Malesseri europeisti

È dunque finita così. Dopo la scissione dell’ex Terzo Polo, con lo scazzo fra Azione e Italia Viva, ormai consolidato e certificato da tempo, s’è scisso pure Più Europa, il partito di Emma Bonino e Riccardo Magi.

di David Allegranti
L’inchiesta pugliese sul voto di scambio, che coinvolge anche una ex assessora regionale di Michele Emiliano, Anita Maurodinoia, è diventata una ghiotta occasione per Beppe Conte.

Le primarie che Conte non vuole

L’inchiesta pugliese sul voto di scambio, che coinvolge anche una ex assessora regionale di Michele Emiliano, Anita Maurodinoia, è diventata una ghiotta occasione per Beppe Conte.

di David Allegranti
Qual è il rapporto fra scienza e cinema? Una forma di espressione artistica come si confronta con la tecnica? Qual è l’immagine della scienza che arriva dalla letteratura cinematografica fantascientifica? A queste e altre domande risponde il professor Marco Ciardi, ordinario di Storia della Scienza all’Università di Firenze, autore insieme ad Andrea Sani di “Incontri ravvicinati tra scienza e cinema” (Hoepli).

Incontri ravvicinati tra scienza e cinema. Intervista con Marco Ciardi

Qual è il rapporto fra scienza e cinema? Una forma di espressione artistica come si confronta con la tecnica? Qual è l’immagine della scienza che arriva dalla letteratura cinematografica fantascientifica? A queste e altre domande risponde il professor Marco Ciardi, ordinario di Storia della Scienza all’Università di Firenze, autore insieme ad Andrea Sani di “Incontri ravvicinati tra scienza e cinema” (Hoepli).

di David Allegranti
E alla fine Eike Schmidt si candidò. L’ex direttore degli Uffizi, attuale direttore del museo nazionale di Capodimonte, è il candidato sindaco della coalizione di destra-centro a Firenze. Lo ha ufficializzato sabato scorso con una passeggiata nel centro storico del capoluogo toscano.

E alla fine Eike Schmidt si candidò

E alla fine Eike Schmidt si candidò. L’ex direttore degli Uffizi, attuale direttore del museo nazionale di Capodimonte, è il candidato sindaco della coalizione di destra-centro a Firenze. Lo ha ufficializzato sabato scorso con una passeggiata nel centro storico del capoluogo toscano.

di David Allegranti
Si parla di lista europeista fra Italia Viva e Più Europa, ma il clima non è granché. Un pezzo di Più Europa è contrario perché vorrebbe l’alleanza con Azione. E fra Italia Viva e Azione è pure arrivata l’ora delle querele.

L'ora delle querele nell'ex Terzo Polo

Si parla di lista europeista fra Italia Viva e Più Europa, ma il clima non è granché. Un pezzo di Più Europa è contrario perché vorrebbe l’alleanza con Azione. E fra Italia Viva e Azione è pure arrivata l’ora delle querele.

di David Allegranti
Ma che cosa ci faceva in prigione Alvaro Fabrizio Nuñez Sanchez, detenuto di 31 anni, affetto da gravi patologie psichiatriche, suicidatosi nel carcere di Lorusso e Cutugno, a Torino, lo scorso 24 marzo? Niente, assolutamente niente. Non era il posto per lui, non doveva stare lì.

La salute mentale in carcere

Ma che cosa ci faceva in prigione Alvaro Fabrizio Nuñez Sanchez, detenuto di 31 anni, affetto da gravi patologie psichiatriche, suicidatosi nel carcere di Lorusso e Cutugno, a Torino, lo scorso 24 marzo? Niente, assolutamente niente. Non era il posto per lui, non doveva stare lì.

di David Allegranti
Come si capisce dai toni che si alzano sempre di più, Beppe Conte è in piena campagna elettorale. Non solo contro Giorgia Meloni, ma pure contro il Partito Democratico di Elly Schlein.

La pochette e l'elmetto

Come si capisce dai toni che si alzano sempre di più, Beppe Conte è in piena campagna elettorale. Non solo contro Giorgia Meloni, ma pure contro il Partito Democratico di Elly Schlein.

di David Allegranti
Lo scrivevo su Quotidiano Nazionale all’indomani delle Regionali in Sardegna: “La politica estera – non le prossime elezioni regionali in Abruzzo – sarà il vero banco di prova del governo italiano nel 2024”. E puntualmente ci siamo arrivati.

La passionaccia di Salvini per gli autocrati

Lo scrivevo su Quotidiano Nazionale all’indomani delle Regionali in Sardegna: “La politica estera – non le prossime elezioni regionali in Abruzzo – sarà il vero banco di prova del governo italiano nel 2024”. E puntualmente ci siamo arrivati.

di David Allegranti
Tira una brutta aria in giro. È notizia di ieri: l’Università di Torino non parteciperà al bando 2024 del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale per la raccolta di progetti di collaborazione tra le istituzioni di ricerca italiane e israeliane.

Tira una brutta aria in giro

Tira una brutta aria in giro. È notizia di ieri: l’Università di Torino non parteciperà al bando 2024 del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale per la raccolta di progetti di collaborazione tra le istituzioni di ricerca italiane e israeliane.

di David Allegranti
Dal Campo Largo all’ex Terzo Polo. Che succede da qui alle elezioni europee? Le Pecore Elettriche ne parlano con Lorenzo Castellani, docente alla Luiss, editorialista di QN e autore di un bel libro appena uscito, “Eminenze grigie. Uomini all’ombra del potere” (LiberiLibri)

Intervista con Lorenzo Castellani

Dal Campo Largo all’ex Terzo Polo. Che succede da qui alle elezioni europee? Le Pecore Elettriche ne parlano con Lorenzo Castellani, docente alla Luiss, editorialista di QN e autore di un bel libro appena uscito, “Eminenze grigie. Uomini all’ombra del potere” (LiberiLibri)

di David Allegranti
“Quel che vi è da bandire dalle Università è l’intolleranza, perché con l’Università è incompatibile chi pretende di imporre le proprie idee impedendo che possa manifestarle chi la pensa diversamente”, ha detto il Presidente della Repubblica

L’indignazione selettiva dei pro Palestina

“Quel che vi è da bandire dalle Università è l’intolleranza, perché con l’Università è incompatibile chi pretende di imporre le proprie idee impedendo che possa manifestarle chi la pensa diversamente”, ha detto il Presidente della Repubblica

di DAVID ALLEGRANTI
È finita così. È finita che in Basilicata per le elezioni regionali del 21 e 22 aprile si è ricomposto il Campo Largo. Largo ma non larghissimo. È stato individuato il candidato, Domenico Lacerenza, medico oculista, esponente dunque della mitologica società civile, e candidato di Pd, M5S, Alleanza Verdi Sinistra, Più Europa e Basilicata Casa Comune.

Tesoro, mi si è ristretto il Campo Largo

È finita così. È finita che in Basilicata per le elezioni regionali del 21 e 22 aprile si è ricomposto il Campo Largo. Largo ma non larghissimo. È stato individuato il candidato, Domenico Lacerenza, medico oculista, esponente dunque della mitologica società civile, e candidato di Pd, M5S, Alleanza Verdi Sinistra, Più Europa e Basilicata Casa Comune.

di David Allegranti
“È abbastanza incredibile come il fatto che la metà degli elettori in Abruzzo (come in Sardegna) non sia andata a votare sia quasi totalmente ignorato nei commenti”, dice su Twitter il deputato del Pd Andrea Orlando. È un’osservazione interessante, approfondiamola.

Il Campo Largo e l'astensionismo

“È abbastanza incredibile come il fatto che la metà degli elettori in Abruzzo (come in Sardegna) non sia andata a votare sia quasi totalmente ignorato nei commenti”, dice su Twitter il deputato del Pd Andrea Orlando. È un’osservazione interessante, approfondiamola.

di David Allegranti
Joe Biden ha voluto rassicurare gli americani sulla sua età, ma c’è il rischio che il suo discorso di pochi giorni fa, troppo affilato, gli si possa ritorcere contro?

La scossa di Joe Biden

Joe Biden ha voluto rassicurare gli americani sulla sua età, ma c’è il rischio che il suo discorso di pochi giorni fa, troppo affilato, gli si possa ritorcere contro?

di David Allegranti
Ordunque, questa domenica, domenica 10 marzo, si vota in Abruzzo. Regione diventata determinante per la tenuta della coalizione di destra-centro, dopo la sconfitta in Sardegna.

Quanto vale l'Abruzzo

Ordunque, questa domenica, domenica 10 marzo, si vota in Abruzzo. Regione diventata determinante per la tenuta della coalizione di destra-centro, dopo la sconfitta in Sardegna.

di David Allegranti
“La crisi della narrazione” è l’ultimo libro, pubblicato da Einaudi, del prolifico filosofo Byung-Chul Han, nato a Seoul ma formatosi in Germania, dove ha studiato a Friburgo e Monaco di Baviera. È un agile testo che dalle nostre parti arriva nel momento giusto, mentre un pezzo dell’Italia va dietro alle vicende di due notissimi influencer.

La crisi della narrazione

“La crisi della narrazione” è l’ultimo libro, pubblicato da Einaudi, del prolifico filosofo Byung-Chul Han, nato a Seoul ma formatosi in Germania, dove ha studiato a Friburgo e Monaco di Baviera. È un agile testo che dalle nostre parti arriva nel momento giusto, mentre un pezzo dell’Italia va dietro alle vicende di due notissimi influencer.

di David Allegranti
“In Basilicata Angelo Chiorazzo da solo non vince, il Pd ha commesso errori da matita blu”, dice alle Pecore Elettriche Salvatore Margiotta, ex senatore del Pd, membro della direzione regionale del Pd della Basilicata.

Basilicata, Margiotta contro Chiorazzo

“In Basilicata Angelo Chiorazzo da solo non vince, il Pd ha commesso errori da matita blu”, dice alle Pecore Elettriche Salvatore Margiotta, ex senatore del Pd, membro della direzione regionale del Pd della Basilicata.

di David Allegranti
In Basilicata, dove si voterà ad aprile, l’avventura del "Campo Largo" non procede benissimo. Ma più delle trattative per le elezioni regionali, tra le quali rientra anche il Piemonte, dove pure non mancano problemi, è la politica estera a pesare nel rapporto fra Pd e Cinque Stelle.

Il "campo largo" alla prova della politica estera

In Basilicata, dove si voterà ad aprile, l’avventura del "Campo Largo" non procede benissimo. Ma più delle trattative per le elezioni regionali, tra le quali rientra anche il Piemonte, dove pure non mancano problemi, è la politica estera a pesare nel rapporto fra Pd e Cinque Stelle.

di David Allegranti
Si mettono davvero male le cose per Joe Biden. Un sondaggio pubblicato dal New York Times dice che Donald Trump è al 48 per cento, cinque punti sopra Biden, fermo al 43 per cento. Fin qui non si era ancora mai visto un distacco così pronunciato fra l’ex presidente degli Stati Uniti e l’attuale inquilino della Casa Bianca, che rischia davvero di perdere le elezioni di novembre.

Si mette male per Joe Biden

Si mettono davvero male le cose per Joe Biden. Un sondaggio pubblicato dal New York Times dice che Donald Trump è al 48 per cento, cinque punti sopra Biden, fermo al 43 per cento. Fin qui non si era ancora mai visto un distacco così pronunciato fra l’ex presidente degli Stati Uniti e l’attuale inquilino della Casa Bianca, che rischia davvero di perdere le elezioni di novembre.

di David Allegranti
Dare l’impressione di non essere mai in controllo degli eventi, soprattutto quelli che la riguardano direttamente, è un problema antico della destra fiorentina, che nemmeno con FdI alla guida della coalizione sembra essere risolto

Effetto Todde a Firenze, i Dem prendono tempo

Dare l’impressione di non essere mai in controllo degli eventi, soprattutto quelli che la riguardano direttamente, è un problema antico della destra fiorentina, che nemmeno con FdI alla guida della coalizione sembra essere risolto

di DAVID ALLEGRANTI
Mica penserete che è già finita qui, la faccenda, con le elezioni in Sardegna. Eh no, nel 2024 si voterà in continuazione. Dunque il prossimo 10 marzo ci saranno le elezioni in Abruzzo, Regione attualmente governata dalla destra.

Le prossime elezioni

Mica penserete che è già finita qui, la faccenda, con le elezioni in Sardegna. Eh no, nel 2024 si voterà in continuazione. Dunque il prossimo 10 marzo ci saranno le elezioni in Abruzzo, Regione attualmente governata dalla destra.

di David Allegranti
Alessandra Todde, ex vicepresidente dei Cinque Stelle, è la nuova presidente della Regione Sardegna. Prima volta per il M5S, che non era mai andato oltre la guida di qualche Comune per quanto importante (da Torino a Livorno, da Parma a Roma).

Ha vinto Alessandra Todde

Alessandra Todde, ex vicepresidente dei Cinque Stelle, è la nuova presidente della Regione Sardegna. Prima volta per il M5S, che non era mai andato oltre la guida di qualche Comune per quanto importante (da Torino a Livorno, da Parma a Roma).

di David Allegranti
Ma a che cosa potranno mai servire i manganelli contro un gruppo di studenti minorenni, inermi, a volto scoperto? La domanda è retorica, perché la risposta è: a niente. O meglio, purtroppo a molto. Direi essenzialmente a fare del male.

Quelle inaccettabili manganellate

Ma a che cosa potranno mai servire i manganelli contro un gruppo di studenti minorenni, inermi, a volto scoperto? La domanda è retorica, perché la risposta è: a niente. O meglio, purtroppo a molto. Direi essenzialmente a fare del male.

di David Allegranti
Nikki Haley, candidata alle primarie del Partito Repubblicano per la scelta del candidato presidente alle elezioni presidenziali statunitensi del prossimo novembre, ha fatto un grande comizio martedì scorso. Questo sabato, il 24 febbraio, ci sono le primarie in South Carolina.

La sfida di Nikki Haley

Nikki Haley, candidata alle primarie del Partito Repubblicano per la scelta del candidato presidente alle elezioni presidenziali statunitensi del prossimo novembre, ha fatto un grande comizio martedì scorso. Questo sabato, il 24 febbraio, ci sono le primarie in South Carolina.

di David Allegranti
Il prossimo fine settimana ci sono le elezioni regionali in Sardegna, primo appuntamento del lunghissimo e denso anno elettorale. Sono elezioni che arrivano in un momento di tensione per i partiti italiani ed è anche per questo che hanno assunto un certo significato e una certa rilevanza, che vanno al di là dei confini regionali sardi.

Il peso nazionale delle elezioni in Sardegna

Il prossimo fine settimana ci sono le elezioni regionali in Sardegna, primo appuntamento del lunghissimo e denso anno elettorale. Sono elezioni che arrivano in un momento di tensione per i partiti italiani ed è anche per questo che hanno assunto un certo significato e una certa rilevanza, che vanno al di là dei confini regionali sardi.

di David Allegranti
Può nascere un movimento civico regionale che guardi a destra? Le sensibilità sul tema, tra i sindaci della destra toscana, sembrano essere diverse e il dibattito proseguirà. Ma di certo c’è l’intenzione di far presente all’elettorato che non c’è soltanto il “partito dei sindaci” dem

E se il fronte dei sindaci facesse colpo a destra?

Può nascere un movimento civico regionale che guardi a destra? Le sensibilità sul tema, tra i sindaci della destra toscana, sembrano essere diverse e il dibattito proseguirà. Ma di certo c’è l’intenzione di far presente all’elettorato che non c’è soltanto il “partito dei sindaci” dem

di DAVID ALLEGRANTI
Non va sottovalutata la minaccia di Donald Trump, possibile candidato alle elezioni presidenziali statunitensi del 2024, contro quei paesi membri della Nato che non spendono abbastanza per la difesa (ne abbiamo parlato ieri alle Pecore Elettriche).

La Corte Suprema salverà Donald Trump? / 2

Non va sottovalutata la minaccia di Donald Trump, possibile candidato alle elezioni presidenziali statunitensi del 2024, contro quei paesi membri della Nato che non spendono abbastanza per la difesa (ne abbiamo parlato ieri alle Pecore Elettriche).

di David Allegranti
Il caso Salis è arrivato in Parlamento. Ieri il ministro degli Esteri Antonio Tajani è intervenuto in aula con una dettagliata informativa riguardante Ilaria Salis.

Il caso Salis in Parlamento

Il caso Salis è arrivato in Parlamento. Ieri il ministro degli Esteri Antonio Tajani è intervenuto in aula con una dettagliata informativa riguardante Ilaria Salis.

di David Allegranti
Dunque, qualcosa si muove a sinistra su Israele e per Israele. La storica associazione “Sinistra per Israele” - che aveva tra i suoi primi firmatari anche Giorgio Napolitano e Bruno Segre - torna a farsi sentire con iniziative pubbliche.

La sinistra per Israele

Dunque, qualcosa si muove a sinistra su Israele e per Israele. La storica associazione “Sinistra per Israele” - che aveva tra i suoi primi firmatari anche Giorgio Napolitano e Bruno Segre - torna a farsi sentire con iniziative pubbliche.

di David Allegranti
Sono stato finalmente a vedere, a un mese dall’uscita, il nuovo film di Wim Wenders, “Perfect Days” (in una sala del cinema strapiena). Lo dico subito: il film è meraviglioso.

Perfect Days è meraviglioso

Sono stato finalmente a vedere, a un mese dall’uscita, il nuovo film di Wim Wenders, “Perfect Days” (in una sala del cinema strapiena). Lo dico subito: il film è meraviglioso.

di David Allegranti
Il tennista Jannik Sinner, 22 anni, non ha fatto in tempo a vincere l’Australian Open che già deve giustificarsi. Va o non va al Festival di Sanremo? Ha la residenza a Montecarlo. Perché? È un evasore o uno che elude le tasse? E via così.

Sinner the Winner

Il tennista Jannik Sinner, 22 anni, non ha fatto in tempo a vincere l’Australian Open che già deve giustificarsi. Va o non va al Festival di Sanremo? Ha la residenza a Montecarlo. Perché? È un evasore o uno che elude le tasse? E via così.

di David Allegranti
Le immagini di Ilaria Salis, insegnante di scuola elementare che da quasi un anno è in carcere in Ungheria, e che la mostrano in tribunale in manette e incatenata con i ceppi ai piedi, hanno fatto gridare giustamente allo scandalo.

La soglia della nostra attenzione

Le immagini di Ilaria Salis, insegnante di scuola elementare che da quasi un anno è in carcere in Ungheria, e che la mostrano in tribunale in manette e incatenata con i ceppi ai piedi, hanno fatto gridare giustamente allo scandalo.

di David Allegranti
Questa è stata un’altra settimana di duelli, baruffe, scazzottate virtuali e litigi nell’ex Terzo Polo. Cioè fra Azione e Italia Viva. Uno scontro che ciclicamente si rinnova, anche fra chi se n’è andato e chi è invece è rimasto.

Botte da orbi fra Azione e Italia Viva

Questa è stata un’altra settimana di duelli, baruffe, scazzottate virtuali e litigi nell’ex Terzo Polo. Cioè fra Azione e Italia Viva. Uno scontro che ciclicamente si rinnova, anche fra chi se n’è andato e chi è invece è rimasto.

di David Allegranti
Pd e M5S riprendono da dove avevano finito. Cioè dal Pd che cerca, assolutamente cerca, fortissimamente cerca, l’interlocuzione, il dialogo, l’intesa, l’alleanza con il M5S guidato dal punto fortissimo di riferimento di tutti i progressisti, Giuseppe Conte.

Il CamaleConte

Pd e M5S riprendono da dove avevano finito. Cioè dal Pd che cerca, assolutamente cerca, fortissimamente cerca, l’interlocuzione, il dialogo, l’intesa, l’alleanza con il M5S guidato dal punto fortissimo di riferimento di tutti i progressisti, Giuseppe Conte.

di David Allegranti
Da giorni è diventata nota al grande pubblico una parola diffusa a suo tempo sopratutto fra i lettori di Fulvio Abbate, “amichettismo”. L’amichettismo, in politica e non solo, è quel fenomeno para-politico, para-sociale, para-antropologico, che prevede l’impiego di famigliari e amici, amichetti appunto, per gestire non solo la cosa pubblica, ma anche quel che le ruota attorno.

L'amichettismo di turno

Da giorni è diventata nota al grande pubblico una parola diffusa a suo tempo sopratutto fra i lettori di Fulvio Abbate, “amichettismo”. L’amichettismo, in politica e non solo, è quel fenomeno para-politico, para-sociale, para-antropologico, che prevede l’impiego di famigliari e amici, amichetti appunto, per gestire non solo la cosa pubblica, ma anche quel che le ruota attorno.

di David Allegranti
Di riforma della giustizia e di riforma dell’ordinamento penitenziario si parla sempre molto, tra addetti ai lavori preoccupati e ministri della Giustizia sempre ottimisti che spiegano come sarà bello il mondo, un giorno. Sì, ma quando? La giustizia italiana è un’emergenza quotidiana, come testimonia - fra gli altri - il caso Zuncheddu.

ll caso Zuncheddu e gli innocenti in carcere

Di riforma della giustizia e di riforma dell’ordinamento penitenziario si parla sempre molto, tra addetti ai lavori preoccupati e ministri della Giustizia sempre ottimisti che spiegano come sarà bello il mondo, un giorno. Sì, ma quando? La giustizia italiana è un’emergenza quotidiana, come testimonia - fra gli altri - il caso Zuncheddu.

di David Allegranti
Zuncheddu è libero e nessuna cifra potrà mai restituirgli 33 anni della sua vita. Ma anche chi è in carcere perché ci deve stare ha diritto a una vita dignitosa. Persino il peggior criminale non deve subire un trattamento inumano e degradante

Trentamila innocenti finiti in manette: perché?

Zuncheddu è libero e nessuna cifra potrà mai restituirgli 33 anni della sua vita. Ma anche chi è in carcere perché ci deve stare ha diritto a una vita dignitosa. Persino il peggior criminale non deve subire un trattamento inumano e degradante

di DAVID ALLEGRANTI
L’avvocato del popolo, il pater familias degli italiani, insomma lui, Beppe Conte, è il vero competitor di Elly Schlein per la guida dei progressisti italiani. Due giorni fa alla Camera, il presidente del M5S, già presidente del Consiglio, ha attaccato Giorgia Meloni su tutto, concedendosi anche battute e pregnanti giochi di parole.

Beppe Conte all'assalto di Giorgia Meloni

L’avvocato del popolo, il pater familias degli italiani, insomma lui, Beppe Conte, è il vero competitor di Elly Schlein per la guida dei progressisti italiani. Due giorni fa alla Camera, il presidente del M5S, già presidente del Consiglio, ha attaccato Giorgia Meloni su tutto, concedendosi anche battute e pregnanti giochi di parole.

di David Allegranti
La Lega passa all’incasso. Martedì c’è stato il primo sì, in Senato, al ddl Calderoli sull’autonomia regionale differenziata. Adesso il testo dovrà essere votato alla Camera e anche lì non ci saranno problemi per la maggioranza.

Salvini in rimonta (ci prova, almeno)

La Lega passa all’incasso. Martedì c’è stato il primo sì, in Senato, al ddl Calderoli sull’autonomia regionale differenziata. Adesso il testo dovrà essere votato alla Camera e anche lì non ci saranno problemi per la maggioranza.

di David Allegranti
Più letti
Autopromo
Sport
Autopromo
Autopromo
Autopromo
Meteo Toscana e Umbria
Autopromo
Autopromo
Autopromo
Autopromo