Test di laboratorio per il Covid19 (Imagoeconomica)
Test di laboratorio per il Covid19 (Imagoeconomica)

Firenze, 9 ottobre 2020 - Ancora in aumento i casi di positività al coronavirus in Toscana: nelle ultime 24 ore sono 483 i nuovi contagi registrati. 45 anni l'età media; 3 i decessi. Delle 483 positività odierne, 33 sono suore che risiedono in un convento di Sesto Fiorentino. 4 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. Il 39% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Tre i decessi. LEGGI L'ARTICOLO 

Focolaio in una Rsa di Sesto Fiorentino

In una Rsa di Sesto Fiorentino sono stati rilevati 33 casi di anziani ospiti positivi per Coronavirus più tre operatori. È quanto si apprende dalla Ausl Toscana Centro che ha informato il Comune. Nella stessa struttura si erano verificati già nei giorni scorsi alcuni casi di positività al Covid. L'ARTICOLO

Stop ai visitatori in 12 Rsa della Toscana

L'Associazione residenza anziani toscana (Arat), realtà che racchiude 12 residenze per anziani in tutta la Toscana, chiuderà preventivamente e a partire da domani le porte delle proprie strutture ai visitatori esterni per proteggere i propri ospiti dal coronavirus. «La decisione - viene spiegato in una nota - arriva dopo gli ultimi casi di Covid-19 in alcune Rsa della Toscana ed è volta alla salvaguardia e alla protezione degli ospiti delle strutture, che rappresentano i soggetti più fragili in caso di trasmissione del virus». L'ARTICOLO

I contagi nelle scuole di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara

Sono dodici i nuovi contagi da Covid-19 emersi nelle ultime ventiquattro ore nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell'Asl Toscana Nord Ovest L'ARTICOLO

Prato, focolaio in una casa di riposo. Cento tamponi ad ospiti e operatori

Il Covid torna a fare ingresso nelle case di riposo. In questa seconda ondata, dopo l’incubo vissuto alla Casa accoglienza anziani di Comeana dove gli operatori hanno fatto tutto il possibile per tutelare gli ospiti, tocca a Villa Amelia, di via Edison alle Badie, fino ad oggi rimasta immune all’epidemia. Sono sei i casi positivi rilevati all'interno della struttura, dove ieri si sono recati i professionisti del Girot, il Gruppo multiprofessionale di intervento rapido ospedale territorio, composto da medici ed infermieri. Un'anziana è stata ricoverata in ospedale, gli altri sono stati isolati all'interno della rsa, che adesso ha chiuso alle visite dei parenti. Oggi, 9 ottobre, sono stati eseguiti un centinaio di tamponi, fra anziani ospiti ed operatori. Adesso si attendono gli esiti dei test.

Prato, stretta sui controlli. Movida nel mirino

Riunione in prefettura a Prato questa mattina del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, con la partecipazione dei rappresentanti delle forze di polizia e del Comune per fare un punto della situazione sulle misure di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 da porre in atto nei luoghi di maggior aggregazione della città, alla luce del recente incremento dei contagi, dell'evoluzione del quadro normativo vigente e delle ultime direttive ministeriali. L'ARTICOLO

 

Under 21, tre azzurri positivi. Rinviata Islanda-Italia. La squadra rientra a Pisa

La Nazionale Under 21 rientrerà in Italia dall'Islanda con il volo delle 18.30 locali direzione Pisa e si trasferirà poi a Tirrenia, in seguito al rinvio della partita per i nuovi casi di positività al Covid-19. I componenti del gruppo risultati positivi -fa sapere la Figc- faranno ritorno su un volo a parte, ma ancora non si hanno indicazioni su data e orario del loro rientro.

Tamponi salivari

 "Oggi saro' al lavoro con i miei collaboratori, in contatto con la direzione sanitaria toscana per sperimentare i tamponi salivari. Sono dei test che non si applicano con i tamponi naso faringei che per i bambini possono essere scomodi, sono piu' rapidi e sono attendibili al 70-75%, con risposte nell'arco della mattinata, e vorremmo applicarli a tutti i 33 mila bambini fra scuole elementari e medie. Aspettiamo che i consulenti infettivologi della regione possano validarli per fare cose coordinate proprio con la regione". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella ai microfoni di 'Lady radio'. "In prospettiva il Next generation found è una straordinaria opportunita' - ha aggiunto Dario Nardella - Significa un ammodernamento delle nostre citta' ma c'e' una esigenza immediata. Se la prospettiva per il 2022 sono i soldi dell'Europa bisogna presentare subito i progetti ed il governo deve supportare le imprese. La cassa integrazione durera' ma servono strumento perche' poi alla fine si arrivi ai licenziamenti".

"I  lockdown  locali non serviranno se gestiamo i focolai"

Lo dice l'epidemiologo Pierluigi Lopalco LEGGI QUI L'ARTICOLO

 

In Toscana nuove assunzioni di medici e tecnici

La macchina delle assunzioni nella sanità continua a muoversi a pieni giri in Toscana. E questo fa ben sperare per la gestione dei prossimi mesi dell'emergenza Coronavirus. In questa settimana sono programmati i concorsi per selezionare oncologi, assistenti sociali e tecnici di laboratorio. Una figura, quest'ultima, che consente di rafforzare ulteriormente i laboratori dedicati all'analisi dei tamponi per diagnosticare l'infezione da Covid. Perno dell'organizzazione e' Estar, l'ente tecnico di supporto della Regione, che per sveltire le procedure e soprattutto garantire ai partecipanti i massimi standard di sicurezza ha stabilito che le prove scritte si svolgano in una sola giornata con risultati comunicati in pochi giorni, in modo da poter procedere con altrettanta celerita' agli orali e alla compilazione della graduatoria. D'altro canto una volta terminato il lockdown in Toscana sono stati assunti quasi 2.500 professionisti. Un forte investimento che prosegue in autunno con l'obiettivo di esaurire le graduatorie approvate e febbraio. "Il sistema sanitario toscano- dichiara il presidente della Regione Eugenio Giani- e' una macchina rodata ed efficiente e proprio per questo deve poter contare su una continua opera di rafforzamento, a partire dall'assunzione di medici, tecnici e infermieri. Grazie al prezioso lavoro di Estar questo sforzo avviene in tempi rapidi e in condizioni di sicurezza, garantendo al sistema le figure professionali di cui c'e' bisogno".

 

Allerta nelle case di riposo

Scatta l’allerta nelle case di riposo, il luogo più sensibile ai rischi cui espone il virus. Sono due le Rsa dove il contagio ha ripreso a diffondersi: l’Istituto San Giuseppe di Sesto Fiorentino con 8 casi positivi fra gli ospiti su circa 50 e, al momento, 2 operatori (con verifiche in corso perché alcuni sono a casa con sintomi) e la Rsa Rosa Libri di Greve in Chianti dove solamente 6 anziani dei 44 ospiti ancora resistono, con tampone negativo: sono stati spostati al terzo piano della struttura, isolati dai 38 positivi al virus: ieri i nuovi casi segnalati sono stati 21, solamente due hanno avuto necessità di ricovero, tra loro un nonno di 105 anni.

I positivi in Toscana

In Toscana sono 16.612 i casi di positività al Coronavirus, ieri giovedì 8 ottobre erano stati 339 in più rispetto al giorno prima (192 identificati in corso di tracciamento e 147 da attività di screening). I nuovi casi sono il 2,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 339 casi odierni è di 42 anni circa (il 20% ha meno di 20 anni, il 31% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 8% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 62% è risultato asintomatico, il 32% pauci-sintomatico. Delle 339 positività odierne, 24 casi sono riconducibili ad anziani ospiti nella struttura Rsa dove nei giorni scorsi erano emersi già alcuni casi. 5 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. Il 37% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 10.693 (64,4% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 806.096, 9.050 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 4.749, +7,2% rispetto a ieri.  I ricoverati sono 159 (8 in più rispetto a ieri), di cui 27 in terapia intensiva (1 in meno).

FOCOLAI IN DUE RSA, 46 GLI ANZIANI POSITIVI. L'ASL ARRIVA IN AIUTO

 

IL BOLLETTINO DELLA REGIONE TOSCANA AGGIORNATO ALL'8 OTTOBRE: clicca qui per l'articolo

Leggi anche: 7 ottobre, 300 casi,  6 ottobre, 209 casi5 ottobre, 185 nuovi casi / Maestra e custode positive, chiusa scuola elementare / Figli in quarantena, "La vita di noi mamme di nuovo in tilt" / L'Ars: "Letalità del covid quasi azzerata"Bambino positivo all'asilo nido, classe in quarantena / Bozza Dpcm, tremano bar e ristoranti / Il caso dei magazzinieri. Firenze, chiuso lo stabilimento / Covid, Giani: "Come primo atto, obbligo di mascherine all'aperto in Toscana"

La progressione del contagio

L'andamento giorno per giorno dei nuovi positivi (fra parentesi il numero dei tamponi effettuati e la percentuale dei positivi trovati su quel numero di tamponi) 

  • 8 ottobre 339 (9050; 3,7 %)
  • 7 ottobre 300 (10.014; 3,00%)
  • 6 ottobre 209 (6.965; 3,00%)
  • 5 ottobre: 185 (5.314; 3,5%)
  • 4 ottobre:188 (8.305; 2,2%)
  • 3 ottobre: 197 (8.839; 2,2%)
  • 2 ottobre: 223 (8.873; 2,5%)
  • 1 ottobre: 144 (8.253; 1,7%)
  • 30 settembre: 120 (7.703; 1,5%)
  • 29 settembre: 56 (4.731; 1,2%)
  • 28 settembre: 85 (4.396; 1,9%)
  • 27 settembre: 101 (7.541; 1,3%)
  • 26 settembre: 110 (6.953; 1,6%)
  • 25 settembre: 139 (7.245; 1,9%)
  • 24 settembre: 156 (7.710; 2%)
  • 23 settembre: 90 (7.502; 1,2%)
  • 22 settembre: 74 (5.632; 1,3%)
  • 21 settembre: 84 (4.138; 2%)
  • 20 settembre: 147 (8.036; 1,8%)

Covid nella Rsa di Greve in Chianti

Sono 39 gli anziani positivi al Covid-10 nella Rsa di Greve in Chianti e sette gli operatori. QUI L'ARTICOLO

Movida a numero chiuso a Firenze

Tetto massimo di mille persone in Santo Spirito il venerdì e il sabato dalle 19 alle 2 del mattino. E' l'ordinanza firmata dal sindaco di Firenze, Dario Nardella, per contrastare gli assembramenti nel cuore della movida fiorentina. QUI L'ARTICOLO 

Studenti positivi, diverse classi in quarantena

Altri nove studenti positivi al Covid-19 nella zona nord ovest della Toscana e conseguente quarantena per diverse classi. QUI L'ARTICOLO

Toscana Sud Est, 78 nuovi casi

Tra le province di Arezzo, Grosseto e Siena emergono 78 nuovi casi nelle ultime 24 ore e 167 nuovi provvedimenti di quarantena. QUI L'ARTICOLO

La Spezia, cala il numero dei positivi grazie alle guarigioni

Alla Spezia e provincia ci sono 24 nuovi positivi al coronavirus, ma la somma totale scende di 32 unità grazie alle guarigioni. QUI L'ARTICOLO

Il "caso Vernio"

Notizie "allarmistiche e infondate", per usare le parole del sindaco Giovanni Morganti, su una diffusione del contagio superiore alla media a Vernio, in provincia di Prato. "I dati sono nella media provinciale", dice QUI L'ARTICOLO

Liguria, balzo indietro a maggio

Il coronavirus in Liguria fa segnare un numero di positivi come quello di maggio, ma con molti tamponi effettuati in più e molti meno decessi. QUI L'ARTICOLO

Tamponi rapidi per sveltire i tempi

Difficoltà soprattutto in provincia di Pisa per i tempi relativi ai tamponi: l'Asl Toscana Nord Ovest corre ai ripari con test rapidi e 55 medici in più. QUI L'ARTICOLO

Prato, positivo il parroco della Pietà

Il parroco del santuario di Santa Maria della Pietà, a Prato, è positivo al coronavirus. In quarantena i collaboratori di don Carlo Geraci. QUI L'ARTICOLO

Qui Umbria: aumentano i positivi e i ricoveri

Aumentano i positivi e i ricoveri in Umbria. QUI L'ARTICOLO