Firenze, 31 marzo 2020 - Continua il calo dei nuovi contagiati dal coronavirus in Toscana: il report di oggi (31 marzo) della Regione rileva 196  nuovi casi in 24 ore, mentre i dati del 30 marzo parlavano di un incremento di 290 in un giorno. Si tratta dell’aumento più basso dall’inizio dell’epidemia: +4,4%. Un dato da mettere in relazione con il notevole aumento di tamponi: finora 33,165, di cui 3.066 solo nelle ultime 24 ore. QUI L'ARTICOLO COMPLETO

Leggera flessione anche del numero delle nuove vittime: 13 contro le 16 del giorno precedente. Intanto, uno studio ipotizza la data del 5 maggio per la fine dell'epidemia in ToscanaRivedi la diretta del 30 marzo 

L'andamento dei casi in Toscana al 31 marzo

Segui qui sotto la diretta di oggi

Tra Firenze e provincia altri 44 positivi nelle case di riposo

Ore 22,34 Altri 44 casi di pisitività al coronavirus nelle case di riposo della provincia di Firenze, tra Signa, Pelago e Empoli. Si tratta di ospiti (compresa una 102enne) e operatori sanitari, alcuni molto giovani. Qui l'articolo

Turismo, per Nardella un miliardo di danni per la Toscana centrale

Ore 21,51 «Credo che il turismo sia il comparto dell'economia più colpito dal contagio. Quando l'emergenza finirà, ci vorranno molti mesi perché l'Italia torni ai ritmi dei mesi scorsi. Si calcola, nell'area metropolitana fiorentina e della Toscana centrale, un danno di 1 miliardo». L'ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, in collegamento con Sky. «Sarà necessario - ha aggiunto - avere una strategia nazionale perché l'Italia possa avere un piano di recupero quanto più rapido possibile a livello internazionale. Nel frattempo sarebbe fondamentale che, dopo l'emergenza, cominciasse subito un turismo domestico, cioè che gli italiani scegliessero mete italiane per fare le proprie vacanze».

Costa Diadema, 5 in ospedale

Ore 21,49 Sarebbero ricoverati negli ospedali di Grosseto e Livorno alcuni membri dell'equipaggio della nave da crociera Costa Diadema, attraccata con 1.255 marittimi a bordo nel porto di Piombino, per casi di coronavirus. Secondo quanto si apprende, quattro sono stati portati all'ospedale Misericordia di Grosseto, uno a quello di Livorno. Le loro condizioni sono giudicate stabili. Inoltre, nelle prossime ore un gruppo ristretto di altri marittimi potrebbe sbarcare per raggiungere un albergo sanitario, dove passare il periodo di quarantena nell'area di Grosseto.

I video-aggiornamenti 

Lopalco: "Anche nei prossimi mesi dovremo abituarci alle mascherine"

Ore 21.09 - Secondo l'epidemiologo dell'Università di Pisa "non potremo farne a meno finché non ci sarà il vaccino"

Toscana nord ovest, altri 109 contagi e sei decessi

Ore 20.00 - Sono o ai 109, rispetto ai 130 di ieri i nuovi contagi. Versilia e Valdera le zone più colpite LEGGI L'ARTICOLO

 

Diacceto (Firenze), 14 pazienti positivi e 13 sintomatici in un centro per disabili

Ore 19.55 È quanto si apprende dall'Opera diocesana di Assistenza (Oda) di Diacceto, nel comune di Pelago 

Firenze, oltre il 95% dei sanitari di Careggi è risultato negativo

Ore 19.20 - Gli esiti dello screening del laboratorio di microbiologia

Siena, la sanificazione di piazza del Campo

Ore 18.53 - L'operazione sarà compiuta alle 9 del mattino del 1° aprile

Fondazione Bocelli a sostegno degli ospedali

Ore 17.35 Dispositivi donati a Torregalli, Nuovo ospedale Apuano, Versilia e Lotti di Pontedera. Quattro respiratori per Camerino  LEGGI L'ARTICOLO 

La raccolta fondi della Fiorentina tocca i 750mila euro

Ore 17.23 - Continuano ad arrivare offerte per la raccolta benefica "Forza e cuore. Tante donazioni dagli Usa, anche di banche e istituzioni

A Bagno a Ripoli il Comune distribuisce due mascherine per famiglia

Ore 16,44 Il Comune di Bagno a Ripoli ha iniziato, tramite Vab e Protezione Civile, la distribuzione di due mascherine per nucleo familiare.  Qui l'articolo

Gel e mascherine agli ospedali dall'associazione cinese

Ore 16,16 L'associazione cinese Ramunion ha donato gel e mascherine agli ospedali di Careggi, Prato e Pistoia e alla Misericordia di Montemurlo. Qui l'articolo

I Bandierai degli Uffizi lanciano la raccolta fondi

Ore 16,1 Una raccolta fondi promossa dai Bandiera dagli Uffizi per contribuire alla lotta al coronavirus: qui l'articolo

Costa Diadema, alcune persone ricoverate

Ore 15.40 - Cinque persone che fanno parte dell'equipaggio della Costa Diadema sono state ricoverate a Grosseto e in altri ospedali della Toscana. Tutti mostrano sospetti sintomi da coronavirus. La Costa Diadema, che cercava un porto dove poter attraccare, è approdata lunedì allo scalo di Piombino dopo l'assenso del Comune. LEGGI L'ARTICOLO

Sono 196 i nuovi positivi di martedì 31 marzo

Ore 15.20 - Sono 196 le persone trovate positive nelle ultime 24 ore in Toscana. Questo a fronte di 3066 tamponi. E' un risultato indubbiamente soddisfacente, che forse mostra i primi risultati del lockdown di ormai due settimane fa. 

Nardella: "Uscire a prendere aria è un diritto dei bambini"

Ore 15.07 - L'intervento del sindaco di Firenze. "Ho trovato il ministro Lamorgese sensibile al problema" -  Leggi l'articolo

Azienda tessile sorpresa in piena attività

A Montemurlo (Prato) la municipale ha chiuso la fabbrica dopo aver sorpreso titolari e quattro operai al lavoro.  LEGGI L'ARTICOLO

Bandiere a mezz'asta per i morti di coronavirus

Ore 12.30 - Bandiere a mezz'asta, oggi alle 12, anche in Toscana in segno di lutto per le vittime del Coronavirus e per onorare il sacrificio e l'impegno degli operatori sanitari. I sindaci dei Comuni, con indosso la fascia tricolore, si sono messi di fronte ai palazzi civici per ricordare chi non c'è più. 

"Un'ora d'aria per i bambini": richieste e petizioni

Ore 11.43 - Non mancano le petizioni per chiedere che i bambini possano trascorrere un'ora all'aria aperta in queste settimane di reclusione. Ecco l'intervista a una mamma - LEGGI L'ARTICOLO

I consigli per la pelle delle mani

Ore 11.22 - La pelle delle mani è in questo periodo molto sollecitata, visto che dobbiamo frequentemente disinfettarla. Ecco i consigli dell'esperta per non danneggiare la cute - LEGGI L'ARTICOLO

Anche per i libri la consegna è a domicilio

Ore 11.11 - Interessante iniziativa di una libreria di Empoli, che consegna libri a domicilio proprio come si fa con il cibo - LEGGI L'ARTICOLO

Altri morti in provincia di Lucca

Ore 11.05 - Altri due morti in provincia di Lucca. Una delle vittime era stata da poco dimessa dall'ospedale - LEGGI L'ARTICOLO

Azienda converte la sua produzione per le mascherine

Ore 11.03 Monnalisa, azienda che produce abiti per bambini, rinnova la sua disponibilità a fianco dell'emergenza Covid-19. Dopo aver disposto il 5% del ricavato delle vendite online sul proprio sito monnalisa.com a favore delle urgenti necessità della sua città, Arezzo, la società ha deciso di destinare parte dei suoi sforzi produttivi alla realizzazione di mascherine chirurgiche in Tnt (tessuto non tessuto). La scorsa settimana, Monnalisa ha consegnato il primo lotto di mascherine usa e getta di circa 2mila unità, alle amministrazioni e forze dell'ordine locali. Questa settimana una tranche di altri 4.200 pezzi saranno consegnati alla Usl Toscana Sud, per le necessità del personale medico e paramedico.

In Toscana arrivano 21 milioni per l'emergenza alimentare

E' la quota spettante alla regione dei 400 milioni stanziati dal Governo. Leggi l'articolo con la divisione per province

​​Quando finirà? Uno studio prevede la fine dell'epidemia in Toscana il 5 maggio

La previsione contenuta in uno studio realizzato dall’Einaudi Institute for Economics and Finance  Leggi l'articolo 

Contagio, i dati del giorno prima

Sono 290 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati e 16 i nuovi decessi. Salgono dunque a 4.412 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 33 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 98 le guarigioni cliniche e 231 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 4.050. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti. Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 30.099 tamponi, su 26.495 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Solo nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 2.520 tamponi

Anche nell'ultima rilevazione, da sottolineare il contenuto aumento dei ricoveri, ancora più basso rispetto a quello rilevato domenica: + 9 (domenica l’aumento era stato di +16 rispetto al giorno precedente). Nelle terapie intensive si registra un + 4 rispetto ai 275 di rilevati domenica

Questi i 16 decessi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore, che vanno ad aggiungersi ai 215 registrati fino a ieri, per un totale di 231 decessi dall’inizio dell’epidemia. Con l’indicazione di sesso, età, comune di domicilio: M, 72, Licciana Nardi; F, 97, Massarosa; M, 65, Santa Maria Capua Vetere; M, 78, Cecina; M, 71, Firenze; M, 77, Calenzano; M, 74, Firenze; F, 80, Fucecchio; M, 86, Certaldo; M, 71, Serravalle Pistoiese; M, 57, Pescia; F, 95, Campi Bisenzio; M, 86, Cantagallo (Prato); M, 80, Prato; F, 94, Prato; F, 92, Monterotondo Marittimo.  TUTTI I DATI IN QUESTO ARTICOLO

Nuovo modello di autocertificazione: scaricalo qui