Open Day per l'emicrania: la conferenza online della ASL su rischi e prevenzioni

Coinvolti gli ospedali Bollini rosa (tra cui il Lotti di Pontedera) per promuovere la seconda edizione dell'open day dedicato all'emicrania. La conferenza è aperta a tutti collegandosi con il link https://meet.google.com/avu-koeb-zfa.

Il convegno della Fondazione Onda ETS contro l'emicrania

Il convegno della Fondazione Onda ETS contro l'emicrania

In occasione della Settimana nazione dedicata al mal di testa, nella giornata del 27 maggio 2024 Fondazione Onda ETS coinvolge gli ospedali della rete Bollini rosa per promuovere la seconda edizione dell’ (H) Open Day dedicato all’emicrania, offrendo servizi, consulenze e incontri informativi. In questo ambito, all’interno dell’Azienda USL Toscana nord ovest, verrà organizzata proprio per lunedì 27 maggio, a partire dalle ore 14.45, la webconference "Obiettivo benessere: emicrania, medicina narrativa e di genere", con la partecipazione di molti professionisti (soprattutto neurologi), dell’Asl e non solo, e anche di pazienti. Per i cittadini interessati è possibile partecipare collegandosi con il link https://meet.google.com/avu-koeb-zfa. Il programma prevede alle ore 14.45 i saluti del direttore sanitario dell’Azienda USL Toscana nord ovest Giacomo Corsini, del direttore Area patologie cerebro cardio vascolari Renato Galli e del referente aziendale Bollini rosa Sergio Ardis. Seguiranno gli interventi di vari professionisti, a partire da quello, alle ore 15, del neurologo Alessandro Napolitano (su epidemiologia e costi sociali). Degli aspetti psicologi nel dolore emicranico (l'esperienza dei gruppi di auto mutuo aiuto) parlerà Giulia Fiorentini (IRCCS), mentre il punto di vista delle pazienti verrà espresso dalla paziente Eleonora Bellani (Associazione italiana cefalee). Il tema della medicina narrativa e del colloquio clinico verrà approfondito da Sergio Ardis, mentre quello dell’emicrania in gravidanza e allattamento verrà trattato dalla neurologa Francesca Parodi e dalla paziente Giorgia Pasquinelli.

Di trattamento dell'emicrania cronica con tossina botulinica si occuperanno la neurologa Sonia Mazzucchi e la paziente Sara Masserini. La neurologa Elisabetta Bollani, insieme alle colleghe Annalisa Amidei e Francesca Bassi, parlerà poi di cefalea in pronto soccorso e in ambulatorio. La neurologa Chiara Logi farà il punto sulla terapia dell'emicrania (una nuova era) e la neurologa Maria Rosaria Maluccio sulla cronicizzazione dell'emicrania. Sarà poi la volta di Elio Rossi (Centro regionale per la medicina integrata), che affronterà l’argomento delle medicine complementari e integrate per il trattamento della cefalea (prove di efficacia ed esperienze cliniche) e del medico di continuità assistenziale Paolo Pifferi, che spiegherà cosa si può dire su emicrania, donne e cibo.

Per le 18.50 è prevista la discussione e per le 19 la chiusura dei lavori. Il comitato scientifico è composto dai referenti Bollini rosa dei vari ospedali: Paola Antonioli (Apuane di Massa), Sergio Ardis (San Luca di Lucca), Federica Cetica (Portoferraio), Marzia Chellini (Livorno), Cinzia Marchetti (Versilia di Lido di Camaiore), Letizia Paoletti (Cecina), Laura Piaggesi (Barga), Roberta Tana (Lotti di Pontedera).