Meteo: arriva la tempesta Ciaran. Forte maltempo in Toscana. Spunta anche la neve

Peggiora il tempo nel corso della giornata del 2 novembre. Ecco dove

Temporale, foto generica (Archivio)

Lightning thunderstorm flash over the night sky. Concept on topic weather, cataclysms (hurricane, Typhoon, tornado, storm)

Meteo, 1 novembre 2023 – Breve tregua dal maltempo in queste ore in attesa di nuove perturbazioni. Un Autunno così ricolmo di piogge non si vedeva sull'Italia da molto tempo. Ma quest'anno è la grande «Depressione d'Islanda» a dettare legge non solo sull'Italia, ma anche in gran parte d'Europa.

Sarà proprio questo sistema ciclonico semi permanente che genererà in queste ore la tempesta atlantica Ciaran. Il meteorologo Antonio Sanò si unisce all'allerta lanciata per molti Stati occidentali europei e pure per l'Italia.

Allerta gialla e arancione sulla Toscana

Infatti, la tempesta Ciaran invierà sul nostro Paese ben due forti perturbazioni alimentate da correnti più fredde in quota e sospinte da fortissimi venti di Libeccio e Scirocco.

La tempesta Ciaran è pilotata da un profondo vortice ciclonico in arrivo sulle Isole Britanniche (ben 655hp). La vasta perturbazione generata dal ciclone sarà sospinta da venti burrascosi che sul Golfo di Biscaglia e sul Canale della Manica potrebbero soffiare fino a 140-180 km/h, ovvero come un uragano di categoria 2 (su una scala di 5). Il maltempo si accanirà su Inghilterra, Francia, Spagna e poi Belgio e Paesi Bassi e da giovedì arriverà anche in Italia.

Se la giornata di Ognissanti trascorrerà con poco sole e piogge pomeridiane soprattutto su Tirreniche e Nordovest, da giovedì 2 novembre, commemorazione dei defunti, arriverà la perturbazione della tempesta Ciaran.

Le previsioni meteo in Toscana

Le previsioni del consorzio Lamma:

Mercoledì 1 novembre: da nuvoloso a molto nuvoloso con precipitazioni sparse, generalmente deboli, in estensione dalle province nord occidentali al resto della regione nel pomeriggio. Fenomeni in attenuazione in serata. Venti: deboli o moderati sud occidentali in attenuazione. Mari: mossi o molto mossi in attenuazione. Temperature: in ulteriore calo, specialmente le minime.

Giovedì 2: da nuvoloso a molto nuvoloso con piogge o temporali diffusi dal pomeriggio. Venti: forti meridionali. Mari: molto mossi o agitati. Temperature: in aumento.

Venerdì 3: nuvoloso con piogge e rovesci. Possibili brevi nevicate oltre i 1600 metri in Appennino. Venti: burrasca di Libeccio/Ponente. Mari: agitati con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Temperature: in sensibile calo.

Sabato 4: inizialmente poco o parzialmente nuvoloso con nuvolosità in aumento. Venti: Venti moderati o forti di Libeccio tendenti a divenire di Scirocco. Mari: molto mossi. Temperature: minime in sensibile calo.