Bianco risveglio a San Pellegrino. Torna la neve in Garfagnana

La regione Toscana stanzia anche 914mila euro a fondo perduto a sostegno delle zone di sport sciistico

Il bianco risveglio a San Pellegrino (Foto Borghesi)

Il bianco risveglio a San Pellegrino (Foto Borghesi)

Garfagnana, 28 novembre 2023 – Torna a fare capolino la neve in Garfagnana e lo fa, per la seconda volta in questo mese. intorno ai 1500 m di altitudine con il borgo di San Pellegrino in Alpe, il più alto dell’Appennino Tosco Emiliano a 1525m s.l.m. nel comune di Castiglione di Garfagnana, imbiancato nelle prima mattina di ieri con circa un paio di cm di accumulo a terra. Condizione durata, però, per poche ore, prima che l’arrivo di una nuova perturbazione transitoria che nella serata di ieri, con precipitazioni abbondanti e aumento delle temperature, ne cancellasse completamente la presenza.

Buon auspicio, comunque, per la stagione sciistica che si trova al momento in fase di preparazione, con la totale revisione e l’accurata verifica degli impianti nei comprensori della neve di Careggine e a Casone di Profecchia nel comune di Castiglione di Garfagnana. A questo si aggiungono le buone notizie che arrivano dalla Regione Toscana dove è stato da poco messo a disposizione un importante contributo a fondo perduto proprio per gli operatori del settore turistico-ricettivo, termale e della ristorazione, nei comprensori sciistici toscani.

Si tratta di 914mila euro che interesseranno gli ambiti della Garfagnana, con Careggine e Castiglione, oltre a quelli della Montagna Pistoiese, dell’Amiata e di Zeri. A darne notizia e a commentarla è il consigliere regionale del Pd Mario Puppa, facendo riferimento alla terza variazione di bilancio votata in merito dal Consiglio regionale.

“Un provvedimento che, anche come commissione Aree Interne, della quale faccio parte, avevamo fortemente sollecitato – spiega Mario Puppa – e consiste nel prevedere contributi a fondo perduto per le attività economiche del “settore neve“ che hanno dovuto fronteggiare le conseguenze della scarsità di precipitazioni nevose verificatasi durante la scorsa stagione invernale. In pratica consiste in un sostegno straordinario per tutte quelle attività presenti nelle cosiddette aree vocate agli sport invernali, quindi anche per i comuni di Castiglione di Garfagnana e Careggine".

"Con la variazione di bilancio, la giunta regionale avrà ora 20 giorni di tempo per approvare una delibera che disciplini le modalità di erogazione dei contributi che, complessivamente ammontano a 914 mila euro. Ringrazio il presidente Eugenio Giani e l’assessore Leonardo Marras – conclude il consigliere regionale – per aver inserito nella variazione questo finanziamento, cosa molto attesa da tante piccole aziende e operatori del comparto".