Incidente in FiPiLi, muore con il suo furgoncino nello scontro con un tir

Lo schianto poco dopo lo svincolo di Scandicci, in direzione mare. Strada chiusa per ore per consentire le operazioni di soccorso e rimozione dei mezzi

I mezzi dei vigili del fuoco impegnati sul posto

I mezzi dei vigili del fuoco impegnati sul posto

Firenze, 11 marzo 2024 – Brutto incidente in FiPiLi intorno alle 21,47 di oggi, 11 marzo. Per cause ancora da chiarire, un furgoncino è rimasto incastrato sotto le ruote di un tir. Lo scontro è avvenuto poco dopo lo svincolo di Scandicci, in direzione Pisa, ed ha causato la morte del conducente del mezzo più piccolo di cui però non si conoscono le generalità.

Allertati del 112, sul posto sono arrivati due mezzi di soccorso, insieme a medico e volontari: l’ambulanza dell’Humanitas dell’Isolotto e l’automedica inviata dall’ospedale di Torregalli. Sulla FiPiLi sono giunti poi anche i vigili del fuoco di Firenze Ovest, ai quali è toccato il compito di liberare dalle lamiere il corpo dell’autista del furgoncino, purtroppo ormai privo di vita

In base ad una prima ricostruzione, l’autista del furgoncino ha tamponato il mezzo pesante che in quel momento si trovava fermo in avaria. La superstrada è rimasta chiusa per ore nel tratto compreso tra le uscite di Scandicci e Lastra a Signa per consentire le operazioni di rimozione dei mezzi dopo l’arrivo del magistrato di turno.

Particolarmente complesse sono state soprattutto le operazioni messe in atto dal personale del 118 e dei vigili del fuoco per estrarre il conducente del furgoncino dalle lamiere.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro