Rc auto, in Toscana gli automobilisti più indisciplinati. E l’assicurazione aumenta

Tre automobilisti su 100 vedranno peggiorare la classe di merito e quindi aumentare l’Rc auto per incidente con colpa. i premi salgono per tutti: più cari del 37% rispetto a un anno fa

Firenze, 2 gennaio 2024 – Tre automobilisti toscani su 100 vedranno peggiorare la propria classe di merito e quindi aumentare il premio dell'Rc auto a causa di un incidente con colpa. E' quanto emerge dall'Osservatorio di Facile.it, secondo cui la Toscana si piazza al primo posto per il maggior numero di denunce (3,02% del totale), seguita dalla Liguria (2,89% di denunce di incidenti con colpa) e Sardegna (2,76%). A livello di province, la prima in Toscana e la seconda in Italia è Massa Carrara, con il 4,27% di sinistri con colpa denunciati.

"La tendenza al rialzo non sembra mostrare segni di rallentamento”, spiega Andrea Ghizzoni, managing director insurance di Facile.it. “L’inflazione, che nel nostro Paese rimane ancora su livelli elevati, gioca un ruolo chiave sia sul costo di riparazione delle auto sia sul costo medio dei sinistri, fattori che inevitabilmente pesano sull’aumento delle tariffe Rc auto. In un contesto caratterizzato da continui incrementi, quindi, confrontare le offerte presenti sul mercato è indispensabile per risparmiare e contrastare futuri rincari”.

L'identikit di chi vedrà peggiorare la classe di merito

Sempre secondo l'osservatorio del comparatore Facile.it, nel 2024 saranno più le donne a subire l'aumento dell'assicurazione per incidenti e gli automobilisti di età superiore ai 65 anni. Per quanto riguarda la professione, la categoria che, in percentuale, ha dichiarato con più frequenza un sinistro con colpa (3,55%), è quella degli agenti di commercio, seguiti da pensionati e liberi professionisti.

Tariffe Rc auto in aumento nel 2024

Anche senza provocare incidenti con colpa, in generale gli automobilisti si trovano a pagare premi sempre più alti per assicurare un veicolo a quattro ruote in Italia. A livello nazionale il costo medio, rilevato a dicembre 2023, è di 618,55 euro l'anno, il 35% in più rispetto ad un anno fa. In Toscana la media è più alta, superiore ai 657 euro, con un incremento di quasi il 14% rispetto a sei mesi fa e di poco inferiore al 37% rispetto a dicembre 2022. Secondo i calcoli di Facile.it, il premio più basso nella regione è di 138,67 euro, che corrisponde a quello per assicurare una Fiat Panda prima serie, immatricolata a gennaio 1989, guidata da un uomo di 30 anni e in prima classe di merito.