Appicca il fuoco dentro un treno: denunciato ragazzo di 16 anni

Solo l’intervento del capotreno evita il peggio. L’accusa: ‘Attentato alla sicurezza’

Un treno regionale

Un treno regionale

Foligno, 5 gennaio 2023 – Fa scattare l’allarme antincendio in treno e solo l’intervento del capotreno evita il peggio. Per questo la sezione della Polizia ferroviaria di Foligno, all’esito degli approfondimenti investigativi coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Perugia, ha denunciato un minorenne di origini straniere per il reato di danneggiamento aggravato e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Il 16enne, infatti, lo scorso 14 ottobre, mentre si trovava a bordo del treno regionale, sulla tratta Assisi – Foligno, ha svuotato un dispenser di soluzione idroalcolica in gel, installato in uno dei vestiboli presenti all’ingresso del treno regionale, e ha dato fuoco alla sostanza infiammabile facendo scattare l’allarme antincendio. Nell’occasione, solo il tempestivo intervento del capotreno – che si è adoperato con un estintore per sedare le fiamme - ha impedito il divampare dell’incendio. Il giovane si è poi dato alla fuga facendo perdere le sue tracce.

Grazie alle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza del treno, alle informazioni fornite dai testimoni e agli approfondimenti investigativi del personale della Polizia Ferroviaria è stato possibile risalire all’autore del gesto che, su disposizione del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Perugia, il dottor Flaminio Monteleone, è stato sottoposto a perquisizione presso la sua abitazione con esito positivo. Infatti, i poliziotti hanno rinvenuto gli stessi vestiti indossati dal 16enne il giorno del fatto. Per questi motivi, al termine delle attività di rito, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato e attentato alla sicurezza dei trasporti.