Dolore e rabbia per la morte di Marco Minelli, il ciclista investito da un’auto

Le indagini dei carabinieri per la tragedia accaduta sulla provinciale 241 per Gualdo Tadino

Marco Minelli
Marco Minelli

Gubbio, 8 maggio 2023 – Proseguono le indagini dei carabinieri per ricostruire la dinamica del drammatico incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato lungo la provinciale 241 per Gualdo Tadino all’altezza del bivio per San Pellegrino nel quale ha perso la vita un giovane cicloturista Marco Minelli, 41 anni, impegnato in una passeggiata in sella alla sua amata bici. Residente nella frazione Cerasa, tra Valfabbrica e Gualdo Tadino, viveva con i genitori e gestiva il bar della zona. Conosciuto e apprezzato, era circondato da affetto e stima.

Una morte che ha gettato nel lutto l’intera frazione e non solo. Non si conosce ancora la data dei funerali. A livello di indagini si stanno raccogliendo gli elementi utili a ricostruire una dinamica complessa.

Stando ai primi accertamenti, il cicloturista, che pedalava in direzione di Gualdo Tadino sarebbe stato urtato in maniera violenta da un furgone che, provenendo dalla parte opposta, stava girando per salire a San Pellegrino. Minelli, sbalzato di sella, è volato sopra il furgone stesso cadendo pesantemente a terra mentre stava arrivando un’altra macchina. La morte è stata istantanea.