L’ultimo addio ad Alessio Cini, l’uomo ucciso e poi bruciato ad Agliana

I funerali si sono svolti oggi pomeriggio a Sant’Ippolito di Galciana

L'ultimo addio ad Alessio Cini (foto Attalmi)

funerale di Alessio cini a Sant' Ippolito di galciana.

Prato, 29 febbraio 2024 – Una folla commossa ha dato oggi pomeriggio, 29 febbraio, l’ultimo addio ad Alessio Cini, l’uomo ucciso davanti alla sua abitazione ad Agliana lo scorso 8 gennaio. Del delitto è accusato il cognato Daniele Maiorino, che è in carcere dal 19 gennaio scorso.

La salma di Cini è tornata a Sant’Ippolito di Galciana, dove Alessio è vissuto e dove abita ancora la sorella. Lì c’è il circolo Arci dove andava ogni giorno e di cui era stato presidente, ma anche la sede del gruppo ciclistico "la Ferraglia" di cui era stato uno dei componenti più attivi.

Amici e parenti lo hanno voluto salutare per l’ultima volta, in attesa di fare chiarezza sui suoi ultimi istanti di vita.