Morto a 17 anni nel crollo del rudere: “Era lì con gli amici per fare video”

La tragedia di Calcinaia: le indagini dei carabinieri. L’ipotesi degli investigatori è che il gruppo stesse producendo materiale multimediale per i social

Il casolare e un momento dei soccorsi (Luca Bongianni / Fotocronache Germogli)

Il casolare e un momento dei soccorsi (Luca Bongianni / Fotocronache Germogli)

Calcinaia (Pisa), 13 ottobre 2023 – E’ sotto shock la provincia di Pisa per la morte di un 17enne – Mattia Simonetti, di Calcinaia – che era insieme agli amici in un casolare abbandonato nel territorio comunale di Calcinaia.

Il ragazzo, di Pontedera, è stato travolto da un crollo avvenuto dentro un rudere. La comitiva era all’interno dell’edificio quando il 17enne è stato travolto. C’è stato l’allarme al 118 da parte degli amici ma ogni tentativo di rianimazione è stato vano. 

E potrebbe essere un gioco legato a video e foto, fatti all'interno e fuori dal casolare, e poi da postare sui social, il motivo della presenza del gruppo di ragazzi al casolare. È una delle ipotesi principali presa in considerazione dai carabinieri, che stanno ancora ascoltando i testimoni.

I vigili del fuoco sono intervenuti con due squadre, in via delle Case Bianche, nel comune di Calcinaia, per un soccorso a persona, ma dalle macerie hanno estratto il cadavere. L'incidente è avvenuto intorno alle 17.