A Pistoia scoperto un tassista abusivo

L'uomo è stato multato e l'auto sequestrata

La stazione di Pistoia (Foto di repertorio)

La stazione di Pistoia (Foto di repertorio)

Pistoia, 18 giugno 2024 – Nuovi casi di tassisti abusivi in Toscana. Stavolta l'episodio si è verificato a Pistoia dove un tassista abusivo è stato fermato e sanzionato dalla polizia nei pressi della stazione. L'auto è stata sottoposta a sequestro amministrativo. Il fatto risale alla sera del 16 giugno scorso, mentre era in corso lo sciopero del personale delle ferrovie. L'uomo, 41enne residente in Campania, è stato fermato da una pattuglia delle Volanti a seguito di una violazione al codice della strada e dalla ricostruzione ottenuta anche grazie a quanto dichiarato dalle persone a bordo, è emerso che era intento a trasportare dietro compenso i viaggiatori in un altro comune della Toscana. L'uomo è stato sanzionato per l'esercizio del servizio taxi senza licenza (che prevede una sanzione amministrativa da 1.812 a 7.249 euro) e per non aver avuto al seguito la patente durante la guida. Inoltre, per la prima violazione, è scattato anche il sequestro amministrativo del mezzo.