Villa Isnard in vendita per 1,5 milioni. Un gioiello tra storia e leggende con parco da 24mila metri quadri

Conosciuta come "La casa della famiglia Addams": gli eredi hanno incaricato un’agenzia immobiliare di zona

Villa Isnard in vendita per 1,5 milioni. Un gioiello tra storia e leggende con parco da 24mila metri quadri
Villa Isnard in vendita per 1,5 milioni. Un gioiello tra storia e leggende con parco da 24mila metri quadri

CASCINA

"Questa proprietà ha caratteristiche uniche nel suo genere e non è possibile trovarne una uguale su tutto il territorio pisano". Per chi si sposta in treno da Firenze verso Pisa è da sempre "La casa della famiglia Addams": la vedi bene dal finestrino arrivando all’altezza di Cascina. E lo è anche per i cascinesi che ne accostano volentieri la storia a leggende di presenze misteriose che si aggirerebbero nelle sue stanze, ormai disabitate. È in vendita per un milione e 500mila euro la bellissima e iconica Villa Isnard in via Sant’Ilario a Cascina. Residenza in stile Art Noveau provenzale, costruita nel 1903 per volere di una ereditiera francese, Maria Isnard, che vi abitò dopo aver sposato nel 1892 il medico fiorentino Aurelio Bianchi. La villa fu frequentata da molte famiglie nobili pisane e di mezza Europa, compreso il giovane pioniere dell’aviazione Giuseppe Cei, che fu avviato agli studi dalla famiglia Bianchi e, da alcuni indicato come l’amante della signora. Oggi abbandonata e non visitabile, se non per le visite dell’agenzia immobiliare che ne cura la vendita per conto del proprietario, Emilio Isnard, residente a Nizza.

Tra le storie di fantasmi legate all’antico edificio c’è quella della piccola Anna, la figlia dei coniugi Bianchi-Isnard, morta a soli 5 anni. Si dice che il suo fantasma dispettoso si faccia ancora vedere di tanto in tanto all’interno della villa e sotto uno dei castagni che ombreggiano l’ampio parco da 24mila metri quadri. E ci sarebbe un castagno stregato, abitato da uno spettro che terrorizza passanti e curiosi nel cuore della notte. E c’è chi giura di aver udito, di notte mobili che si spostavano da soli e strani cigolii che emergevano dal silenzio. Leggende su leggende, per quella che sembra davvero la dimora di Morticia, Mercoledì e zio Fester della celebre serie Tv.

All’interno si sviluppa su tre piani fuori terra per una superficie complessiva di 650 metri quadri e 115 metri quadri di terrazze e lastrici solari. All’interno arredata in modo elegante con diferenti ambienti ed erano presenti un salotto giapponese, una camera egiziana ed una sala degli specchi, di cui ancora oggi si possono riscontrare alcuni fregi. L’ingresso principale frontale alla villa, dal quale si accede al vano scale principale, con scala in pietra e legno che conduce ai piani superiore, ha dieci camere da letto, e 10 altri locali.

La notizia della messa in vendita sta già infiammando i social cascinesi e c’è chi lancia la proposta provocatoria: "Facciamo una colletta, 10 euro ciascuno e compriamola noi!".

Di sicuro l’annuncio immobiliare non mente: "Non è possibile trovarne una uguale su tutto il territorio pisano".