Università: “Silent Spring” di Rachel Carson al centro del progetto finanziato da Circle U

Il progetto è stato presentato da Claudia Pisuttu del Dipartimento di Scienze agrarie, ambientali e agro-alimentari

Claudia Pisuttu, assegnista di ricerca dell'Università

Claudia Pisuttu, assegnista di ricerca dell'Università

Pisa, 14 dicembre 2023 – L’opera letteraria “Silent Spring” della scrittrice Rachel Carson è al centro del progetto finanziato dal Seed Funding Scheme di Circle U a Claudia Pisuttu, assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze agrarie, ambientali e agro-alimentari dell’Università di Pisa, che ha partecipato al bando dell’Alleanza Universitaria Europea insieme alle università di Aarhus e Belgrado. Il progetto si chiama SEGRETI – “Science, Environment and Gender: The Reception of “Silent Spring” nowadays” – e prevede la realizzazione di workshop online dedicati a celebrare la figura di Rachel Carson e il suo libro più famoso che, pubblicato nel 1962, viene considerato un manifesto antesignano del movimento ambientalista.

“La pubblicazione di ‘Silent Spring’ ha avuto due principali conseguenze: i cambiamenti nelle politiche ambientali e l'esposizione di una scrittrice donna, inizialmente fortemente sottovalutata sia come biologa che come donna, che è stata infine celebrata per il suo lavoro – spiega Pisuttu – Grazie all’eterogeneità e all’esperienza degli esperti coinvolti, il workshop esplorerà diversi contenuti scientifici da un punto di vista agronomico, ecologico, biologico/sanitario e questioni sociali riguardanti l'uguaglianza di genere e il suo impatto nel raggiungimento di democrazie sostenibili”.

Il progetto si articola in tre appuntamenti online: la prima sessione, "Soluzioni per sostenere la transizione verde”, si concentrerà sui progressi nella sostenibilità dei processi agricoli e produttivi; la seconda sessione, "Salute e disinfestazione”, esplorerà l'uso degli agrochimici attraverso la storia, partendo dai benefici iniziali fino alle attuali evidenze di danni; l’ultima sessione, "Un libro provocatorio o una donna provocatrice?”, fornirà una panoramica di figure significative e sfide delle scienziate donne.

Il progetto SEGRETI nasce con la finalità di promuovere collaborazioni tra i partner di Circle U nello sviluppo di strategie e progetti di ricerca per sostenere la transizione verde nel contesto delle nuove politiche europee e globali (riduzione degli agrochimici, richiesta di prodotti a residuo zero, bassa perturbazione degli ecosistemi) e dell'Agenda 2030. La segregazione orizzontale delle donne – intesa come sotto-rappresentanza delle donne in ambito lavorativo – sarà studiata sia come fenomeno che causa disparità e discriminazione, ma anche come una perdita di voci e prospettive che limita la scienza, privando la ricerca scientifica e le politiche degli approcci delle donne.

“Come studenti e giovani ricercatori nel campo scientifico, io e i miei colleghi desideravamo trovare uno strumento utile, semplice e accessibile per discutere della sostenibilità a 360°, da un punto di vista strettamente biologico ed ecologico a uno sociale e inclusivo – continua Pisuttu – Inoltre, essendo donne, avevamo anche la necessità di trovare uno spazio per esprimere tutte le questioni (difficoltà e preoccupazioni) e le speranze legate alla disparità di genere. Rachel Carson e il suo libro, ‘Silent Spring’, rappresentano bene il collegamento tra questi due punti e poiché nel 2022 si è celebrato il 60° anniversario, è sembrato naturale scrivere qualcosa per celebrarlo”. Finanziando progetti di docenti, ricercatori e studenti, il “Seed Funding Scheme” mira a facilitare l'avvio di attività collaborative a lungo termine all'interno dell'alleanza. In concreto, il programma dà la possibilità di proporre progetti innovativi che vanno da seminari, workshop, moduli, corsi e attività di ricerca congiunte sviluppati in collaborazione con almeno altri due partner. Nel 2023 sono stati finanziati in totale 13 progetti, su 70 domande presentate da ricercatori e studenti delle 9 università di Circle U.