Un polmone verde a Pisanova: presentato il progetto per il parco di via Pungilupo

La riqualificazione finanziata con fondi Pinqua partirà entro aprile 2024

Un'immagine del progetto di riqualificazione

Un'immagine del progetto di riqualificazione

Pisa, 28 dicembre 2023 – Presentato questa mattina il progetto per la riqualificazione dei parchi Pungilupo e Timpanaro. L’intervento, finanziato con fondi PINQUA per un costo complessivo di 4.624.741,72 euro, prevede di realizzare una grande area a parco verde urbano per una superficie complessiva di oltre 11mila metri quadrati, con aree ludiche attrezzate accessibili ed inclusive connesse da percorsi ciclopedonali. È prevista la piantumazione di 1800 nuove alberature e di 2500 erbacee perenni atte a favorire la biodiversità. I lavori partiranno entro aprile 2024 e saranno conclusi entro la fine del 2025.

“Si tratta di un progetto epocale - dichiara il sindaco Michele Conti - con il quale andremo a riqualificare un’area ai confini della città, formata principalmente da terreni agricoli abbandonati, per trasformarla grazie ai fondi del PNRR e a 1800 nuove alberature in un grande polmone verde a disposizione di bambini, famiglie e studenti, con importanti funzioni anche per quanto riguarda il contenimento delle acque piovane. Come amministrazione fin dal 2018 abbiamo fatto della cura del verde urbano uno dei cardini della nostra azione amministrativa, investendo importanti risorse per rinnovare e ampliare il patrimonio arboreo, realizzare nuovi parchi e spazi verdi, curare le aree attrezzate e abbellire il centro storico”.

“Proseguiamo nel percorso di transizione ecologica che stiamo portando avanti ormai da diversi anni – dichiara il vice sindaco con delega al verde pubblico, Raffaele Latrofa -. Quello che presentiamo oggi è il progetto per realizzare la nuova infrastruttura verde di via Pungilupo che, una volta terminati i lavori, diventerà il più esteso parco cittadino, con percorsi ludici attrezzati e inclusivi, aree fitness e percorsi ciclopedonali, e con una funzione di cassa di laminazione idraulica per il fosso dei sei comuni che fa da confine tra il comune di Pisa e quello di San Giuliano. Oltre a questo andremo a migliorare, grazie a nuove alberature e arredi, anche il parco Timpanaro che come Amministrazione avevamo già realizzato nel 2021. Entrambi gli interventi si collegano infine anche al Parco Europa già realizzato nel 2023”.

L’intervento è parte integrante del più ampio progetto denominato "PISA.T.H.I.S. (Tollerance, Hospitality, Inclusion e Sustainability)" per la rigenerazione urbana del quartiere di Pisanova che prevede interventi che riguardano i nuovi poli universitari, interventi sui fabbricati ERP e su quelli destinati alla collettività oltre a interventi di urbanizzazione primaria e secondaria. Un progetto dal valore complessivo di oltre 29 milioni di euro finanziato per il 42% da risorse Apes per il “Superbonus” per la rigenerazione di unità immobiliari, per il 5% da risorse della Regione Toscana per la rigenerazione di unità immobiliari e la riqualificazione di parchi nell’area, per l’1,4% da risorse del Comune di Pisa e per il 52% dalle risorse del programma Pinqua per quasi 15 milioni di euro.

PARCO DI VIA PUNGILUPO. Il nuovo parco urbano di via Pungilupo si estenderà su una superficie di oltre 11 mila metri quadrati nel quartiere di Cisanello ed è connesso direttamente con i quartieri del San Biagio, San Michele e del Borghetto per una popolazione complessiva di 16.271 abitanti di cui il 3,36% sono bambini fino a 5 anni, il 10,2% sono bambini da 5 a 18 anni d’età ed il 26,38% residenti over 65. Il progetto del nuovo parco urbano prevede: la gestione sostenibile delle acque meteoriche attuando in situ il principio di invarianza idraulica attraverso la conservazione e il ripristino di aree permeabili “de-sealing” oltre il “run-off” urbano delle acque pluviali che scorrono sulle superfici impermeabili della città, attraverso la realizzazione di una vasca di espansione idraulica dimensionata per 34.510 mc. a quota -60/80 cm. dal piano stradale di via Pungilupo; la realizzazione di aree ludiche attrezzate inclusive e accessibili, a quota stradale, per una superfice di 500 mq. connesse con percorsi ciclopedonali interni e esterni al parco dotati di illuminazione a Led, telecamere gestite in remoto e hot spot WI-FI; la piantumazione di 1.800 di alberature di prima grandezza articolate tra boschi compatti e radi di specie selezionate adattive ai terreni umidi, quali: Alnus glutinosa, Carpinus betulus, Fraxinus angustifolia, Ostrya carpinifolia, Populus alba, Populus nigra, Salix alba, Quercus robur, Tilia cordata e Ulmus minor; la piantumazione di 2500 erbacee perenni atte a favorire l’avifauna e la biodiversità, quali: Cornus mas, Ilex aquifolium, Pyracantha coccinea, Viburnum e Crataegus monogina.

PARCO TIMPANARO. L’amministrazione comunale ha già realizzato il parco Timpanaro nel 2021. Il progetto prevede nuovi interventi integrativi alle dotazioni attuali che consistono nella sostituzione dell’attuale recinzione, nelle parti sud e ovest degradate, e nella messa a dimora di 10 alberature con 5 tavoli a pic-nic per migliorare la fruizione dell’area.