Troppo amore: la medicalizzazione di passioni e sentimenti durante il regime fascista

Il 14 e 15 febbraio seminario internazionale all’Università di Pisa

Palazzo Boileau, sede della conferenza

Palazzo Boileau, sede della conferenza

Pisa, 13 febbraio 2024 - - Mercoledì 14 e giovedì 15 febbraio, il dipartimento di Civiltà e forme del sapere dell’Università di Pisa ospita il seminario internazionale “Too much love/ Troppo amore”. Al centro dei lavori che si svolgono a Palazzo Boileau (Via Santa Maria, 85) il come e perché nei manicomi del mezzogiorno di Italia, durante il regime fascista, si medicalizzarono e si internarono sentimenti, passioni ed emozioni. Il seminario arriva a conclusione del progetto “Too much love. Pathologisation of passions and emotions in southern italy during the fascist regime (1922 – 1943), selezionato nel 2022 dalla fondazione tedesca Gerda Henkel. Oscar Greco, Gabriella Romano e Marica Setaro, ricercatori indipendenti post-doc e vincitori del progetto, hanno lavorato su un repertorio di fonti poco o per niente battuto: la documentazione clinica degli ospedali psichiatrici e degli istituti di correzione del Sud Italia durante il periodo fascista.

Programma Mercoledì 14 febbraio Saluti istituzionali e apertura dei lavori ore 15:00 Simone Maria Collavini, Direttore del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Università di Pisa Vinzia Fiorino, Università di Pisa Introduzione ore 15:15 Fabio Milazzo, Istituto Storico della Resistenza di Cuneo Prima sessione: Trauma e passioni tristi: melanconia, abbandono, nostalgia nella terra del rimorso Ore 16.00 Oscar Greco, Gerda Henkel Stiftung discute con: Salvatore Inglese, Psichiatra Chair: Gaia Manetti, Università di Pisa/Università di Ginevra Coffee Break ore 17:00 Seconda sessione: Odi et amo. La pericolosità sociale dei sentimenti alle origini del manicomio criminale femminile di Aversa (1931-1943) ore 17:30 Marica Setaro, Gerda Henkel Stiftung discute con: Valeria Paola Babini, Università di Bologna Chair: Andrea Sortino, Università di Pisa Giovedì 15 febbraio Terza sessione: L’Amore Negato. La patologizzazione del desiderio, dell’amore e dell’ira in Puglia (1922-1943) ore 9:30 Gabriella Romano, Gerda Henkel Stiftung discute con: Chiara Beccalossi, University of Lincoln Chair: Vinzia Fiorino, Università di Pisa Quarta sessione: What is colonial about colonialpsychiatry? Pathologisation of colonised patients in Algeria (1930’s-1960’s) ore 10:30 Paul Marquis, Sciences Po, Paris Coffee Break ore 11:00 Conclusioni ore 12:00 Martina Salvante, University of Nottingham

M.B.