Lezione universitaria aperta a tutti: "E’ la didattica che vorrei"

L'Università di Pisa ha organizzato una Giornata della Didattica per discutere di nuove idee, come lezioni aperte alla cittadinanza e "docenti dell'anno". Una relazione tra persone per favorire i processi di apprendimento.

Lezione universitaria aperta a tutti: "E’ la didattica che vorrei"

Lezione universitaria aperta a tutti: "E’ la didattica che vorrei"

Lezioni universitarie aperte alla cittadinanza nelle piazze della città una sera l’anno, una sorta di Bright della didattica, e poi anche il progetto "docenti dell’anno" promosso da alcuni i dipartimenti. Sono queste alcune delle idee lanciate nella Giornata della Didattica dell’Università di Pisa che si è svolta ieri pomeriggio nell’aula magna del Centro Congressi Le Benedettine. "Quando parliamo di didattica non parliamo di una cosa, ma di una relazione tra persone, anzi di un insieme di relazioni, quelle su cui si fondano tutti i processi di apprendimento, dai più semplici ai più complessi – spiega il professore Giovanni Paoletti prorettore alla Didattica dell’Università – Abbiamo immaginato il futuro insieme ai nostri studenti, per questo l’abbiamo intitolata ‘La didattica che vorrei’".