Aurelia, tra discariche e cantiere: deviazione al Biscottino per lavori

In corso gli interventi per il cavalcavia danneggiato. Ma a bordo strada tanta spazzatura abbandonata

I lavori al cavalcavia in località Biscottino, sull’Aurelia Sud di competenza di Anas

I lavori al cavalcavia in località Biscottino, sull’Aurelia Sud di competenza di Anas

Pisa, 21 marzo 2024 – Aurelia Sud, tra tante discariche e nuovi lavori di ripristino del cavalcavia. Era successo a luglio del 2023: nel pomeriggio un escavatore trasportato da un mezzo pesante si era schiantato contro il cavalcavia all’altezza dello svincolo per Coltano. Dopo l’impatto violento erano caduti parte del cemento armato e detriti che si erano schiantati su un’auto in transito sulla carreggiata dietro all’autoarticolato (che sarebbe dovuto servire per lavori alla rete ferroviaria di Pisa) entrambi in marcia in direzione di Pisa.

A dicembre sono cominciati i lavori di rispristino con un piccolo cambio di viabilità, poi ristabilita. Da pochi giorni il cantiere è stato riaperto.

I danni erano stati ingenti sia alla struttura che alla vettura con parabrezza in frantumi. Stessa cosa per la gru che aveva subito gravi danneggiamenti, migliaia di euro. Sotto choc per l’accaduto l’uomo alla guida, fortunatamente uscito illeso. Sul posto erano intervenute la squadra dei vigili del fuoco di Pisa per il segnalato dissesto del cavalcavia stradale, mentre per i rilivi la polizia municipale. Sul posto anche gli enti preposti alla gestione sia dell’infrastruttura che delle strade interessate. Da pochi giorni la strada statale 1 Aurelia è stata chiusa nuovamente a Pisa, in corrispondenza del bivio per Coltano (dal km 329.450 al km 329,550) per la ricostruzione del cavalcavia. Il traffico è stato deviato sulla viabilità adiacente per un tratto di circa 500 metri con indicazioni sul posto. I nuovi lavori dureranno per tutta la primavera - fanno sapere da Anas.

La strada resterà chiusa fino ad aprile per poi riaprire e chiudere solo per la posa delle travi d’acciaio per la sicurezza di chi passa sotto.

Tanti gli abbandoni di rifiuti lungo la via molto trafficata: sacchi di spazzatura, ma anche ingombranti fra cui un lavandino. Stracci, scarti edili, taniche, reti. E ancora bottiglie, pezzi di plastica e ferri vecchi a bordo o nelle piazzole. Spzzatura che, evidentemente, qualcuno lascia portandola proprio a bordo delle macchine.

Alle 10, intoltre, è già presente la prostituzione che esplode in serata nella parte più vicina alla città.

Ieri mattina, tra l’altro, proprio in località Tombolo un uomo di 68 anni con l’auto è finita fuori strada ed è stato soccorso dalla Svs di Livorno e portato in codice rosso in ospedale.