Lidl, inaugurato in via Toselli il sesto negozio di Firenze

Assunte 21 persone. Il punto vendita rispetta l'ambiente: utilizza energia provenienti da fonti rinnovabili

Il taglio del nastro del nuovo punto vendita Lidl in via Toselli a Firenze

Il taglio del nastro del nuovo punto vendita Lidl in via Toselli a Firenze

Firenze, 12 ottobre 2023 – Inaugurato a Firenze, in via Pietro Toselli 101, il sesto supermercato Lidl di Firenze. Assunte 21 persone, che si aggiungono agli oltre 21mila dipendenti di Lidl in Italia. Lo store, che si trova nel quartiere Cascine-Porta al Prato e che dispone di parcheggio interrato, sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 21.30 e la domenica dalle 8.30 alle 21. Il supermercato si compone di 1.000 metri quadrati, all'interno di una struttura in classe A1 e a consumo di suolo zero in quanto nasce dal progetto di ristrutturazione di un immobile precedentemente occupato da un concessionario auto.

Lo store utilizza energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili, è dotato di ampie vetrate che favoriscono la luminosità naturale e l’impianto di luci a Led di cui è fornito consente di risparmiare oltre il 50% rispetto alle tradizionali tecnologie. “Si tratta quindi di un edificio - spiega Lidl, sbarcata a Firenze con il primo negozio nel 1996 - che rispetta appieno le importanti misure che l’insegna ha attuato negli ultimi anni verso una maggiore sostenibilità energetica".

Al taglio del nastro hanno partecipato l'assessore al commercio e alle attività produttive Giovanni Bettarini, l'assessore alle grandi infrastrutture Stefano Giorgetti, Fabio Vitali, coordinatore regionale vendite Lidl Italia e Tommaso Marino, coordinatore regionale sviluppo Lidl Italia.

Lidl Italia ha aderito al trimestre anti-inflazione

Anche Lidl è tra le grandi catene della grande distribuzione che hanno aderito all'accordo del trimestre anti-inflazione promosso dal governo per contribuire al contenimento dei prezzi ed a tutelare il potere di acquisto delle famiglie. Il carrello della spesa composto di beni essenziali resterà perciò bloccato sotto i 20 euro fino al 31 dicembre 2023. Già da aprile, fa presente Lidl, sono stati ribassati i prezzi di oltre 300 articoli, scesi, secondo NielsenIQ, tramite il servizio Rms, Retail Measurement Services, del 7%.