NICCOLO' GRAMIGNI
Cronaca

Fondazione Caript, borse di studio per 200mila euro

Al via il bando, tutti i dettagli

Il presidente di Fondazione Caript Luca Gori

Il presidente di Fondazione Caript Luca Gori

Pistoia, 3 luglio 2024 - Fondazione Caript ha aperto un nuovo bando per assegnare sino a 250 borse di studio a studenti residenti in provincia di Pistoia che frequentano scuole medie, superiori o università. Le borse saranno assegnate sino a un importo massimo complessivo di 200mila euro e l'importo di ciascuna è di 600 euro per gli studenti di scuole medie, di 800 euro per quelli delle superiori e di 1.000 euro per chi frequenta l'università. Per concorrere all'assegnazione di una borsa di studio occorre essere in possesso di certificazione Isee non superiore a 15mila euro. Per studenti di scuola media o superiori, occorre avere conseguito nell'anno 2023/2024 un merito scolastico di almeno 8/10. Per chi è iscritto al primo anno di università, occorre avere passato l'esame di maturità con almeno 80/100. Infine, per chi è iscritto ai successivi anni di corso universitario è richiesto di avere superato gli esami previsti dal piano di studi con una media di almeno 27/30. "Questo è uno dei nostri bandi più importanti - sottolinea il presidente di Fondazione Caript Luca Gori - come testimoniano le tante richieste di informazioni che vengono fatte anche prima della sua apertura e le centinaia di richieste che ci pervengono. Si tratta, infatti, di un'iniziativa che punta a rafforzare e rendere più effettivo il diritto allo studio, così come sancito dalla Costituzione, nei contesti familiari più in difficoltà. Per questo, oltre al merito individuale, elemento centrale da valorizzare, le borse sono assegnate tenendo in considerazione la situazione reddituale della famiglia". Il bando è realizzato in collaborazione con le Caritas delle Diocesi di Pistoia e di Pescia. Le domande devono essere presentate entro il 30 agosto sul sito della fondazione.