Corteo a Firenze, transenne al consolato Usa: chiusa ogni via di accesso

La manifestazione parte da Lungarno Vespucci e termina in piazza Santo Spirito

Le transenne al consolato americano per il corteo

Le transenne al consolato americano per il corteo

Firenze, 2 marzo 2024 – È il giorno della manifestazione a Firenze. La questura ha già predisposto tutte le misure per evitare che si ripetano quegli scontri andati in scena venerdì 23 febbraio. La zona del consolato Usa, dove è prevista la partenza alle ore 18, è tutta transennata. Ogni via di accesso è stata chiusa. 

Chiusa ogni via di accesso al consolato
Chiusa ogni via di accesso al consolato

Dopo la partenza in Lungarno Vespucci la manifestazione prosegue per ponte Santa Trinita, piazza Frescobaldi, via Maggio, via di Michelozzi, via Santo Spirito per poi terminare in piazza Santo Spirito intorno alle ore 20:30. 

La questura di Firenze attende l’arrivo di centinaia di persone, circa 700. Ci saranno tutti: studenti, collettivi, centri sociali, antagonisti e sindacati. Gli organizzatori sui social chiedono la massima partecipazione: “Torniamo al consolato Usa, torniamo dove i manganelli hanno cercato di fermarci, di farci paura. Torniamo al grido di ‘Palestina libera’ con ancora più rabbia. Perché non possiamo rimanere a guardare mentre Israele uccide il popolo palestinrese con la fame, la sete e le bombe”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro