Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 gen 2022

Mutui prima casa, come sospendere le rate / La guida

Tramite il fondo dedicato, le famiglie in difficoltà economica possono beneficiare della sospensione del pagamento delle rate. Ecco le novità

3 gen 2022
monica pieraccini
Economia
MILANO - ARCHIVIO -  MUTUI - IMMOBILI - PALAZZI  - FOTO NEWPRESS
  PER NEGRI NERI GALLIANI BOSIA
Nel decreto sostegni-bis anche sgravi per il mutuo prima casa
MILANO - ARCHIVIO -  MUTUI - IMMOBILI - PALAZZI  - FOTO NEWPRESS
  PER NEGRI NERI GALLIANI BOSIA
Nel decreto sostegni-bis anche sgravi per il mutuo prima casa

Roma, 3 gennaio 2022 – Non sono tempi sereni per le famiglie, che più facilmente che nel passato possono finire in una situazione, anche se temporanea, di difficoltà economica. Chi ha in essere un mutuo prima casa può sospendere le rate fino a 18 mesi grazie ad un apposito fondo gestito da Consap. La legge di bilancio ha infatti prorogato al 31 dicembre 2022 questa agevolazione. Ecco quali sono i requisiti e come fare a presentare domanda.

A chi è rivolta l'agevolazione

Per accedere al fondo occorre essere titolari di un mutuo per abitazione principale non di lusso, attivo da meno di un anno se la domanda è fatta fino al 9 aprile 2022 o da almeno un anno dopo quella data. L'Isee non può superare la soglia dei 30mila euro. Può presentare domanda di sospensione anche chi ha già usufruito in passato dell'agevolazione, ma solo se ha ricominciato da almeno tre mesi a pagare le rate del mutuo.

I casi ammessi

Per dimostare la temporanea difficoltà economica sono previsti i seguenti casi: licenziamento anche per controversie individuali (ma non rientrano il licenziamento per giusta causa o giustificato motivo soggettivo), morte, handicap grave, invalidità civile non inferiore all'80 per cento, sospensione dal lavoro, riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni e per almeno il 20 per cento dell'orario normale. Possono accedere all'agvolazione anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti che abbiano registrato nel periodo successivo al 21 febbraio 2020 una riduzione del fatturato medio giornaliero superiore al 33 per cento di quello dell’ultimo trimestre del 2019.

L'importo

Si possono sospendere le rate fino ad un massimo di 400mila euro. Al termine della sospensione delle rate, il mutuatario dovà poi pagare la quota capitale e il 50 per cento degli interessi, in quanto il fondo rimborsa solo l'altro 50 per cento.

Come presentare domanda

La domanda deve essere presentata alla banca presso la quale è in corso il pagamento delle rate del mutuo. Il modulo per la richiesta è scaricabile anche dal sito Consap a questa pagina. Alla domanda i cittadini italiani o Ue devono allegare carta di identità, ai cittadini extra Ue è richiesto passaporto e permesso di soggiorno. Va allegata inoltre la documentazione inerente la cessazione o sospensione del rapporto di lavoro o della riduzione di orario o di insorgenza di handicap grave e così via.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?