I danni a Carrara
I danni a Carrara

Firenze, 15 novembre 2019 - Protezione Civile in allerta per la morsa in cui il maltempo stringe la Toscana in questo venerdì 15 novembre. In diverse zone, tra cui la provincia di Grosseto e la parte sud della provincia di Livorno, l'allerta è arancione per rischio idrogeologico.

false

E a Marina di Carrara intanto una tromba d'aria di prima mattina ha provocato diversi danni, soprattutto agli stabilimenti balneari. Ci sono stati momenti di paura. In particolare, è andato distrutto un ristorante, in questo periodo autunnale chiuso. E' crollato il dehor della struttura. E dai grafici, a cui rimandiamo sotto, si nota come fino alle 10 circa la maggior parte delle precipitazioni si sia concentrata proprio nella parte nord della regione.

In Versilia è stato necessario chiudere il viale dei Tigli.

Problemi nel corso della mattinata in Maremma, dove nella zona di Manciano un paio di strade comunali sono state chiuse per l'esondazione del fiume Elsa. Diversi interventi dei vigili del fuoco per aiutare automobilisti in difficoltà. L'allerta arancione in questo caso è dunque stata purtroppo rispettata.  E in serata un'ondata di piena ha tavolto le cascate termali di Saturnia.  

A Siena disagi per il maltempo e per la chiusura della via Cassia.

Diverse strade allagate in Versilia e a Viareggio, dove la pioggia insistente è caduta per tutta la mattina. 

Ad Anghiari (Arezzo) un'auto è stata travolta e portata via da un torrente esondato.

Firenze un grosso albero è crollato in strada e la tragedia è stata evitata solo per poco.

Nel resto della Toscana la situazione è al momento tranquilla ma il monitoraggio è continuo. Sempre in Maremma e nella zona sud della provincia di Livorno le scuole sono chiuse.