Firenze, 7 aprile 2021 - Come anticipato questa mattina dal governatore Giani, i nuovi casi registrati in Toscana sono 937 su 27.269 test di cui 11.971 tamponi molecolari e 15.298 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,44% (12,2% sulle prime diagnosi)" / Bollettino completo Toscana 7 aprile. L'annuncio arriva dal presidente della Toscana, Eugenio Giani, che anticipa su Twitter i dati del bollettino quotidiano. In calo, quindi, il tasso di positività cala al 12,2%.

Biden: "Dal 19 aprile ogni adulto di questo Paese potra' vaccinarsi" (video)

image

Intanto, ieri è arrivata la doccia fredda per chi sperava che l'accelerazione della campagna vaccinale annunciata per giorni diventasse realtà. Invece, ha scritto Giani ieri pomeriggio nel suo messaggio su Telegram, "il portale per gli anni 70-79 è attualmente chiuso perché non ci sono nuovi vaccini. Continuano solamente le vaccinazioni per gli appuntamenti prenotati nei giorni scorsi. La prossima consegna di AstraZeneca per ora è prevista dopo il 14 aprile e solo per circa 9.000 dosi".

"Per la nostra macchina organizzativa che è arrivata fino a somministrare 30.000 dosi al giorno -  ha aggiunto Giani - sono appena una goccia. Ma queste sono le dosi di AstraZeneca che il Governo, per il momento, ha comunicato di inviare: servono più vaccini!". Il governatore ricorda inoltre che le dosi attualmente somministrate in Toscana sono 776.850 con una percentuale di somministrazione pari all'86% contro una media nazionale dell'80,2%. Ma secondo l'ultimo report settimanale del Governo, aggiornato al 2 aprile, in Toscana la prima dose di vaccino è stata somministrata al 46,11% degli over 80 (terz'ultima regione in Italia, solo Calabria e Sicilia hanno fatto peggio) e la seconda è stata data al 19,77% (penultima in Italia, solo in Sardegna la quota è più bassa). E a Pasquetta secondo gli 'open datà della Struttura commissariale per l'emergenza Covid, le dosi somministrate - la prima e la seconda di richiamo - a over 80 risultano essere state nell'intera regione solo 72.

Leggi anche: Bollettino del 6 aprile / L'andamento del tasso di positività in Toscana

I dati sul Covid in Toscana

Sul fronte dei dati continua un forte aumento dei ricoveri in ospedale, unico numero davvero oggettivo nei dati degli ultimi due giorni che sono stati influenzati dalle feste di Pasqua e Pasquetta: il basso numero di positivi non deve ingannare, perché è legato al basso numero di test effettuati (e l'alta percentuale netta di positivi, sopra il 20%, lo dimostra). Invece i ricoveri, purtroppo, non vanno in vacanza e adesso sfiorano quota duemila, non troppo lontano dalla quota 2.128 che rappresentò il picco dela seconda ondata. Nelle immagini qui sotto si vedono a confronto le curve dei ricoveri della Toscana e dell'Umbria (grafici CovidStat/Infn), aggiornate a ieri: non serve un matematico per intuire come quella della Toscana stia salendo velocemente mentre quella umbra scende a picco.

I ricoveri in Toscana dalla seconda ondata alla terza I ricoveri in Umbria nella seconda ondata (a sinistra) e nella terza (a destra)

Nuove istruzioni per chi soffre di patologie

 Arrivate martedì in serata le istruzioni per le vaccinazioni per chi soffre di patologie. Due i gruppi, uno che dovrà prenotarsi e l'altro che invece dovrà aspettare una telefonata. Ecco di chi si tratta. QUI L'ARTICOLO

Arrivate le dosi Pfizer

Sono arrivate ieri in Toscana circa 110mila dosi di vaccino Pfizer-Biontech, che saranno somministrate agli over 80. È quanto si apprende dalla Regione. Le dosi di Pfizer somministrate complessivamente agli over 80 in regione, alle 19.30 di oggi, erano 235.271, con 161.901 prime dosi e 73.370 dosi di richiamo. Gli over 80 da vaccinare sono 320.589 in tutto.

Vaccino AstraZeneca, l'Oms: al momento i benefici superano rischi (video):

image

Zona rossa e zona arancione dopo Pasqua: cosa cambia da martedì 6 aprile (video)

image

L'Asl: "A Ponte a Niccheri nessuna vaccinazione saltata. Tutte concentrate nel pomeriggio"

La replica dell'Azienda sanitaria alla denuncia del Nursind QUI L'ARTICOLO

Nursind: "A Pasquetta saltate le vaccinazioni a Ponte a Niccheri"

La denuncia del sindacato autonomo degli infermieri. QUI L'ARTICOLO

"14mila dosi somministrate"

"Anche oggi oltre 14mila vaccini somministrati in Toscana. Piu' vaccini ci inviano e piu' possiamo somministrarne". Lo ha scritto sul suo profilo Facebook il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. "Alla Cattedrale di Pistoia, come nel resto della regione, fino a notte - ha aggiunto Giani -. Grazie a tutti gli operatori sanitari e ai collaboratori che hanno contributo alla vaccinazione, lineare ed efficiente".

Trentamila vaccinazioni fra Pasqua e Pasquetta

Sprint della Toscana per la vaccinazione degli anziani durante le festività pasquali: l'obiettivo è raggiungere in due giorni quota 27mila somministrazioni AstraZeneca grazie all'orario continuato dei principali hub regionali. Ma in totale i vaccini inoculati dovrebbero assestarsi intorno a circa 30mila dosi. "Al Mandela Forum di Firenze, domenica fino alle 23 - annuncia il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani - sono continuate le vaccinazioni con 2.700 somministrazioni, 13.500 in tutta la Toscana. Grazie a tutti gli operatori sanitari e ai collaboratori che hanno contributo alla vaccinazione, lineare ed efficiente".