Firenze, 10 aprile 2020 - Coronavirus, in Toscana ci sono 175 (ieri 173) nuovi casi positivi a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; per quanto riguarda i nuovi decessi il dato netto è di 27, anche se il bollttino regionale ne riporta 46 perché ce ne sono 19 dei giorni scorsi che non erano stati registrati.

Andamento casi in Toscana

Calano ancora i ricoveri ordinari (-27 rispetto a ieri, quando si registrava già un -28 rispetto al giorno precedente); restano stabili quelli in terapia intensiva.

Ad oggi sono dunque 6.727 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 159 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 292 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 454 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 5.822.

Ad oggi, le guarigioni (virali e cliniche), 451, sono appena di poco inferiori al numero di decessi: 454. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella quasi totalità dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

I 46 decessi comunicati oggi vanno ad aggiungersi ai 408 registrati fino a ieri, per un totale di 454 decessi dall’inizio dell’epidemia. Come detto sopra, 27 sono quelli delle ultime 24 ore, mentre 19 risalgono ai giorni passati.

La suddivisione dei decessi in base alla provincia di domicilio, informazioni sui singoli decessi possono essere chieste agli uffici stampa delle aziende sanitarie. 22 decessi in provincia di Firenze; 4 Prato; 4 Pistoia; 1 Pisa; 4 Lucca; 2 Massa Cararra; 7 Livorno; 2 Arezzo.

Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono 1.011 quelli ordinari, e 256 in terapia intensiva. Questi i numeri che fotografano la situazione toscana a venerdì 10 aprile, così come sono stati trasmessi dall’assessorato al diritto alla salute al Ministero della salute, e come verranno comunicati dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli.

Di 6.727 casi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 2.069 Firenze, 468 Pistoia, 357 Prato (totale Asl centro: 2.894), 988 Lucca, 798 Massa-Carrara, 613 Pisa, 358 Livorno (totale Asl nord ovest: 2.757), 310 Grosseto, 363 Siena, 403 Arezzo (totale sud est: 1.076). Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 72.001 tamponi, su 61.206 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente).

Tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, 6.540, solo in parte processati, per la carenza di reagenti verificatasi ieri.

Rivedi la giornata del 9 aprile (qui articolo)

Segui la nostra diretta quotidiana sul coronavirus in Toscana. Qui sotto le notizie.

I dati della zona Toscana Centro

Ore 22,37 Tra giovedì e venerdì (ieri non erano stati comunicati dall'Asl i dati locali per un problema tecnico) sono 236 i nuovi casi positivi nei territori dell'Ausl Toscana Centro, territorio in cui si registrano 38 nuovi decessi (28 nella provincia di Firenze, di cui tre nella zona empolese, cinque in provincia di Prato, cinque nella provincia di Pistoia). Così un comunicato stampa della stessa Ausl Toscana Centro diffuso stasera.

Confindustria Toscana: "Duro colpo non far riaprire le aziende"

Il presidente Ranaldo: "Conferma del blocco aggrava i rischi per imprese e occupazione" LEGGI L'ARTICOLO 

Toscana nord ovest, 38 nuovi casi

Sette decessi in giornata, aumentano i guariti LEGGI L'ARTICOLO 

Forte dei Marmi chiude le spiagge

Ore 17,00 Il sindaco di Forte dei Marmi, Bruno Murzi, ha firmato un'ordinanza per il divieto a Pasqua e Pasquetta di accesso all'arenile. Così dopo la chiusura prevista per Pasqua e Pasquetta dei supermercati e dei negozi di alimentari, il sindaco Bruno Murzi chiude pure i passaggi al mare.

Firenze, il sindaco: "Troppo traffico, ora sono in funzione i droni per controllare"

Ore 16.48 - Nardella: "Troppe persone fuori non per necessità" LEGGI L'ARTICOLO

Tamponi, scarseggiano i reagenti: l'Università di Firenze li produrrà gratis

Ore 14.48 -Un contributo che sosterrà lo svolgimento di quest'azione indispensabile presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi e l'ISPRO LEGGI L'ARTICOLO 

A Santa Croce il giorno di Pasqua saranno ricordati i morti del coronavirus

Ore 13.58 - "Sarà un modo per diffondere l'augurio che il nostro Paese possa uscire presto dall'emergenza" LEGGI L'ARTICOLO

Firenze, i taxi possono portare la spesa a domicilio

Ore 13.43 - Firmata una convenzione LEGGI L'ARTICOLO

Coronavirus. Rossi chiude negozi e supermercati a Pasqua e Pasquetta

Ore 12.28 - Con l'eccezione di farmacie e edicole LEGGI L'ARTICOLO

Raccolti 870mila euro per gli ospedali toscani

Ore 11.18 - L'assessore Saccardi ringrazia. "Noi vogliamo dare conto di come questi soldi vengono spesi. E rilanciare ancora la campagna. La Toscana è una comunità forte e solidale e altri toscani sicuramente raccoglieranno il nostro invito". Leggi l'articolo

A Campiglia (Livorno) la riabilitazione degli "ex Covid"

Ore 9.49 - "Ci sono già sei pazienti nell’ospedale vecchio, avranno bisogno di cure particolari"

"La cura sperimentale con l’eparina funziona"

Ore 9.08 - Primo bilancio dopo l’applicazione negli ospedali Covid-19 toscani e lombardi. Il professor Mascitelli: "Utile già ai primi sintomi"

false

Firenze, allarme nella Rsa San Giuseppe: positivi diciannove pazienti

Allarme, questa sera, alla Rsa San Giuseppe di via del Bandino, nella zona di Gavinana. Alcune ambulanze sono arrivate nella residenza sanitaria per anziani dove diciannove ospiti sono risultati positivi al Covid-19.  Per questo motivo la Ausl, in base all’ordinanza della Regione, ha deciso il loro trasferimento nella speciale Rsa Covid di Montedomini. Si è creato così un via vai di barelle e sirene che ha impressionato il quartiere. Alle operazioni di trasferimento ha partecipato anche la polizia municipale

 

Tamponi negativi in tre residenze per anziani nel Pistoiese

L'Azienda Usl Toscana centro rende noto che è stata organizzata da parte del dipartimento di prevenzione la sorveglianza sanitaria ed il conseguente screening nelle Rsa di Cantagrillo (situata nel Comune di Serravalle Pistoiese), Bonelle e Villone Puccini (la storica residenza di Pistoia) (qui articolo)

Il bollettino di giovedì 9 aprile

Sono 173 i nuovi casi di coronavirus in Toscana. Il bollettino della Regione parla di un calo ulteriore di ricoveri e di trasferimenti in terapia intensiva. I tamponi sono stati circa 4700, in calo perché mancano i reagenti. In queste ore scatterà la nuova fornitura e i tamponi aumenteranno - LEGGI L'ARTICOLO

Rileggi il bollettino di mercoledì 8 aprile

Ieri i nuovi casi di positività al coronavirus in Toscana sono stati 206, un aumento rispetto al giorno precedente che non deve trarre in inganno: la curva non sale, è aumentato piuttosto il numero dei tamponi effettuati e molti altri ne verranno fatti in questi giorni (LEGGI L'ARTICOLO).

Il dato più importante è il calo dei ricoveri, ventuno in meno rispetto a quello precedente per quanto riguarda quelli ordinari e tre in meno in terapia intensiva. Purtroppo anche la toscana continua a piangere i suoi morti, spesso anziani (incomprensibilmente le Asl hanno smesso di diffondere i dati sull'età) e con altre patologie, ma non sempre. Ieri il conto è stato aggiornato con 23 nuovi decessi che portano il totale alla cifra di 392. A oggi sono 6.379 i contagiati dall'inizio dell'emergenza. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO (clicca qui)

138 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 292 le guarigioni cliniche (senza piu' sintomi ma non ancora negativizzati). 

RILEGGI LA DIRETTA DELL'8 APRILE