Villa Bertelli, estate boom 20mila presenze agli show: "Palco sempre più ambito"

Il bilancio della stagione tra mostre, incontri culturali, talk e concerti. Il programma prosegue con l’apertura no stop tutto l’anno e sorprese a Natale.

Villa Bertelli, estate boom 20mila presenze agli show: "Palco sempre più ambito"

Villa Bertelli, estate boom 20mila presenze agli show: "Palco sempre più ambito"

Rassegne, appuntamenti estemporanei e mostre. E’ tempo di bilanci e Villa Bertelli chiude l’estate col sorriso: solo i concerti hanno registrato 20.000 spettatori. Come sempre diversificato il pacchetto delle offerte. A cominciare da Parliamone in Villa, il talk show, che ha visto la partecipazione di personaggi del mondo della cultura, dell’informazione della politica e dello spettacolo, da Toni Capuozzo a Pier Ferdinando Casini, Fausto Bertinotti, Fabio Genovesi, da solo e come intervistatore del direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco. E ancora Tiziana Ferrario, Flaminia Marinaro, La direttrice di QN Agnese Pini, la vedova del commissario Luigi Calabresi Gemma Capra, Fausto Biloslavo e Angelo Macchiavello, insieme a Salvatore Attanasio, il padre dell’Ambasciatore Luca Attanasio ucciso in Congo, per chiudere con il Gran Maestro della Massoneria Stefano Bisi. Parallelamente, la musica pop e il cabaret hanno fatto da padroni la sera: da Venditti- De Gregori a Madame, da Alex Britti a Loredana Bertè, da Panariello- Masini a Gigi d’Alessio da Fiorella Mannoia, Danilo Rea a Pintus, per finire con il tutto esaurito di Paolo Crepet, l’estate in musica 2023 di Villa Bertelli ha fatto centro ancora una volta. A completare il cartellone estivo, la rassegna L’altra Villa, che ha accolto tutti gli eventi di letteratura, politica, arte e cultura in genere, come le presentazioni di libri, performance e concerti lirici e pop, tutti proposti nel Giardino dei lecci. Le mostre occupano, generalmente, uno spazio a parte nella produzione della Villa. Quest’anno al primo piano da aprile a fine settembre Mimmo Rotella Il Genio Poliedrico: cinque tecniche a confronto, mentre il secondo piano fino al 30 luglio ha ospitato Matteo Ciardini con Intimi trascorsi e ad agosto Wo-men at Work le fotografie di Stefano Lupi. A settembre e ottobre un grande omaggio a Enrico Vanzina, insignito del Premio Villa Bertelli 2023 e al quarantesimo compleanno del film Sapore di mare con la mostra di manifesti Sapore di mare 40 anni dopo: i film balneari in Italia, a cura di Alessandro Orsucci. Al primo piano, ancora un quasi quarantesimo anniversario con Generation XVM i nostri anni 80 di Clive di Videomusic. L’autunno di Villa Bertelli proseguirà con tanti altri appuntamenti, che vedranno il clou nel periodo natalizio.