Tavolini e sedie fuori dai negozi a Pietrasanta: il suolo pubblico oltre la stagione

Tavolini e sedie fuori dai negozi. Il suolo pubblico oltre la stagione

Tavolini e sedie fuori dai negozi. Il suolo pubblico oltre la stagione

Era uno dei provvedimenti a lungo richiesti dai commercianti, in particolare quelli di Tonfano (nella foto via Versilia). Alla fine sono stati accontentati: i negozi di vicinato potranno esporre all’esterno i loro articoli tutto l’anno e non più solo stagionalmente, com’è stato concesso finora. La proposta, avanzata dall’ufficio commercio, è stata accolta dalla giunta, con l’iter che proseguirà prima in commissione regolamenti e poi in consiglio comunale. Si tratta della modifica al regolamento comunale dello Sportello unico per le attività produttive (Suap) per venire incontro ad attività quali gelaterie artigianali, pizzerie al taglio e negozi di alimentari. "La regolamentazione vigente – spiega il vice sindaco e assessore alle attività produttive Francesca Bresciani – rappresenta una limitazione ormai anacronistica e ingiustificata al lavoro di questo tipo di esercizi. Anche le esigenze economiche e di offerta sul territorio, oltretutto, sono cambiate: dopo aver ascoltato le richieste delle singole attività abbiamo deciso di intervenire".

Come ricorda il capogruppo della Lega nonché presidente della commissione regolamenti Antonio Tognini, le attività in questione finora potevano chiedere il suolo pubblico solo dal 1° aprile al 30 settembre, quindi in forma temporanea. "Con la modifica all’articolo 3, comma 3 – dice – vogliamo superare questa limitazione temporale e dare agli esercenti l’opportunità di scegliere quale sia l’opzione più utile per il loro lavoro". Tra gli aspetti che i commercianti interessati dovranno rispettare, infine, figurano le previsioni sull’arredo urbano e sugli spazi ad uso pubblico, oltre alla tipologia di occupazione che dovrà essere limitata a un punto di appoggio per il consumo immediato.