Sicurezza Rotatoria alle curve di Motrone

Il progetto sta per andare in giunta. Ci transitano oltre 12mila mezzi al giorno

Sicurezza Rotatoria alle curve di Motrone

Sicurezza Rotatoria alle curve di Motrone

Centinaia di firme raccolte tra residenti, turisti e categorie economiche, oltre un anno e mezzo di progettazione. Ora, finalmente, la chiusura del cerchio: la prima fase del progetto per la futura rotonda alle curve di Motrone, sull’Aurelia, è stata ultimata e questo significa che la parola sta per passare alla giunta. La rotatoria avrà un diametro di circa 40 metri e sarà realizzata tra Aurelia, via Tremaiola e via Tre Ponti (nella foto il progetto) allo scopo di eliminare o comunque ridurre il più possibile il rischio di incidenti in uno dei punti più pericolosi del territorio. Nell’ottobre 2022 la prima giunta Giovannetti, dopo aver inserito l’intervento nelle previsioni del piano operativo, aveva incaricato lo “Studio Croce“ di Pisa.

"Il progetto è stato ricalibrato in alcuni elementi – spiega l’assessore a lavori pubblici e manutenzioni Matteo Marcucci – come da indicazioni di Anas, competente per quel tratto, grazie al contributo del vice sindaco e assessore al bilancio Francesca Bresciani. Con il prossimo passaggio in giunta daremo il via all’iter per la sua realizzazione". Le ultime stime parlano di circa 6mila auto e oltre 200 mezzi pesanti in transito ogni giorno per ciascuna delle due direzioni. "L’obiettio – aggiunge infatti Marcucci – è garantire il corretto spazio di circolazione anche ad autobus e mezzi pesanti. La rotatoria sarà costruita con accorgimenti tali da favorire la moderazione della velocità e illuminata con 5 nuovi lampioni a led. Inoltre sarà disegnato un ingresso esteticamente più gradevole alla Marina e a Tonfano: al centro, come sempre, sarà collocata una scultura".