Riviste e cartoline. Una collezione unica

Olivi ne ha 400 mila: anche quelle del 1926 e 1946

Riviste e cartoline. Una collezione unica
Riviste e cartoline. Una collezione unica

Una collezione da record. Riviste e cartoline del Carnevale? Ce le ha tutte: Giuliano Olivi, presidente del comitato rionale Carnevale Terminetto e nipote dell’indimenticabile Egisto Olivi, conserva gelosamente in una stanza di casa la bellezza di 400 mila pezzi. “Ho iniziato a conservare i libretti di sala e le locandine seguendo lo zio ai concerti, poi dal 2001 sono partito con cartoline e riviste”, racconta. Quattrocentomila pezzi unici “perché di ciascuna conservo anche edizioni differenti in base alla pubblicità. I pezzi più rari sono la cartolina del 1926, la prima in assoluto, e quella del 1946, la prima pubblicata dopo la fine della seconda guerra mondiale”.

S.I.