Ricarica auto elettriche. Arrivano le colonnine

Individuate quattro potenziali aree tra cui Ciocche e Mediceo. Uffici al lavoro per il bando. "Saremo al passo coi tempi".

Ricarica auto elettriche. Arrivano le colonnine

Ricarica auto elettriche. Arrivano le colonnine

Passo avanti sul fronte dei servizi e della cosiddetta mobilità sostenibile frazie all’installazione di quattro colonnine per la ricarica delle auto elettriche. È l’amministrazione comunale ad annunciare la partenza dell’iter, con il progetto che verrà seguito dall’assessore Adamo Bernardi su due fronti: da una parte l’individuazione di spazi adeguati per le colonnine, dall’altra la predisposizione di un apposito bando. Da una prima valutazione sono stati al momento individuati, come idonei, il parcheggio della piscina comunale, la zona industriale delle Ciocche e la stazione ferroviaria per quanto riguarda la piana, mentre a Seravezza si ipotizza l’area di Palazzo Mediceo. Nel frattempo lo sportello unico per le attività produttive (Suap) sta mettendo mano al bando.

"La volontà è di concretizzare quanto prima il progetto – spiega Bernardi – e in questo senso, come primo passo, abbiamo indicato le zone più idonee in quanto baricentriche e con spazi adeguati alla sosta delle auto da ricaricare. Nel frattempo mi sono confrontato anche con il comune di Forte dei Marmi, che ha installato da tempo diverse colonnine, per verificare alcuni aspetti tecnici e burocratici e fare tesoro anche della loro esperienza". Con risvolti, di conseguenza, anche sul profilo ambientale: "È un’esigenza che diventerà sempre più crescente sia da parte dei nostri concittadini che dei turisti. Offrire questo servizio – conclude – è importante per un comune attento all’ambiente e capace di rispondere alle necessità che si affacciano sul mercato. Tanto più che sono sempre più diffuse vere e proprie mappe, anche attraverso apposite app, che segnalano ai possessori di auto elettriche le zone dotate di questo tipo di servizio".