Musica e cura. Il vecchio Festival di Maggiano

Si tenne dal 1964 al ’69 sotto la direzione di Tobino. La rievocazione in un libro di Innocenti e Marchi.

Musica e cura. Il vecchio Festival di Maggiano
Musica e cura. Il vecchio Festival di Maggiano

A Villa Bertelli il Festival della Canzone italiana negli ospedali psichiatrici. Sabato nel Giardino d’Inverno alle 17 Marco Amerigo Innocenti ed Enrico Marchi presenteranno il libro “Leggera Cura. Quando Maggiano cantava“ Pacini Fazzi Editore. Gli autori hanno ricostruito la storia dell’incredibile e unico Festival della Canzone tenutosi dal 1964 al 1969 nell’allora manicomio di Maggiano. All’evento partecipano gli autori e interviene Isabella Tobino (foto) presidente della Fondazione Mario Tobino. Coordina Alessandra Cenci Campani. La pubblicazione, a cura della casa editrice Maria Pacini Fazzi, fa parte della collana “Quaderni della Fondazione Mario Tobino– Studi e Ricerche“. Documenti, immagini, filmati, audio e testimonianze sono state ritrovate e raccolte in questo libro scritto da Enrico Marchi, già dirigente della nostra Asl e dal giornalista Marco Amerigo Innocenti. Gli autori hanno ricostruito il periodo, dal 1964 al 1969, quando nell’ospedale di Maggiano medici, infermieri e persone di buona volontà si adoperarono per rendere migliore la qualità della vita dei ricoverati, organizzando un festival della canzone in tutto e per tutto uguale a quello che si teneva al Casinò di Sanremo. A scrivere le canzoni, cantare e suonare sul palco erano i degenti dell’ex ospedale psichiatrico ma anche da ricoverati in da ricoverati in altre strutture italiane, aiutati e coordinati dagli operatori della struttura. L’evento è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0584 787251.