La fiera di Santo Stefano è un flop: "Riportiamo le licenze in Comune"

Ambulanti furiosi: a Vallecchia poca gente e incassi giù del 30%. Si svuota anche il mercato di Pietrasanta

La fiera di Santo Stefano è un flop: "Riportiamo le licenze in Comune"

La fiera di Santo Stefano è un flop: "Riportiamo le licenze in Comune"

Il termometro della tradizionale fiera di Santo Stefano, a Vallecchia, è scandito da un orario ben preciso. È successo più o meno tra le 17 e le 17,30: il cielo è buio, le strade si svuotano e gli ambulanti, incluso il banco con la porchetta, chiudono tutto e se ne vanno. Con gli incassi calati di almeno il 30% e tanti dubbi sul fatto di partecipare o no alla prossima edizione, tanto che un nutrito gruppo di operatori sta seriamente pensando di riportare la licenza in Comune. Anche perché una giornata di lavoro, neanche intera visto il fuggi-fuggi poco dopo il tramonto, è costata 80 euro di suolo pubblico, per i possessori di licenza, a fronte dei 30 euro versati dagli ambulanti dell’ultim’ora, i cosiddetti spuntisti.

Pensare che la giornata di martedì sul fronte metereologico era stata clemente anziché piovosa e uggiosa com’è previsto che avvenga da qui alla fine dell’anno. Altrimenti l’esito sarebbe stato ancora più magro e deludente. Le avvisaglie a dir la verità c’erano già state con la riduzione dei banchi, alcuni dei quali cancellati dalle stradine sopra la piazza del Monumento a causa del calo di domande o della rinuncia a partecipare da parte di qualche operatore. "La fiera di Vallecchia è ai minimi termini – dice un gruppo di operatori – anche perché non vale più la pena versare 80 euro, cosa che molti di noi hanno fatto addirittura lo scorso 31 marzo, per poi vedere gli spuntisti cavarsela con 30 euro occupando posteggi bene in vista. Tanto vale allora riconsegnare la licenza e, al limite, partecipare alla spunta. Purtroppo c’è stata poca partecipazione da parte dei visitatori, non sappiamo se per una scarsa comunicazione o per altri fattori. Speriamo vengano introdotte novità importanti – concludono – in grado di rilanciarla e riqualificarla".

Se la fiera di Vallecchia piange, il mercato del giovedì in piazza Statuto a Pietrasanta di certo non ride. Negli ultimi tempi otto operatori hanno riconsegnato la licenza, lasciando cinque posti vuoti lato Massa e tre lato Viareggio. "Chiediamo al Comune di rimettere mano al mercato – interviene Cristina Lorenzini di Cna ambulanti – in quanto sta pian piano morendo. Ci giunge voce infatti che altri operatori nei prossimi giorni possano riportare la licenza in Comune. È necessaria una miglioria per colmare i posteggi liberi attraverso un nuovo bando". Problemi, invece, che la Confesercenti ritiene "già superati" in seguito ad incontri avuti con l’amministrazione comunale.