"Gli operatori si sveglino". Bacchettata del sindaco Murzi per le defezioni a Villa Bertelli

"Basta identificare la Versilia col lusso: chi viene in Ferrari non è l’ospite-tipo"

"Gli operatori si sveglino". Bacchettata del sindaco Murzi per le defezioni a Villa Bertelli

"Gli operatori si sveglino". Bacchettata del sindaco Murzi per le defezioni a Villa Bertelli

’Bacchettata’ agli operatori da parte del sindaco Bruno Murzi, presidente dell’Ambito Turistico per i tanti che hanno snobbato l’incontro con l’assessore regionale Leonardo Marras. "C’è il vertice del turismo toscano e gli operatori non vengono" ha evidenziato. Ieri mattina infatti a Villa Bertelli si è tenuto l’incontro con tutti i portatori di interesse nel settore in un dialogo diretto con il referente regionale. Ma tra balneari, albergatori e attività varie, il numero dei presenti ha deluso le aspettative del numero uno dell’Ambito. "Mi sarei aspettato un’enorme partecipazione di operatori – ha esordito Murzi – vista l’occasione preziosa. Lo dico con rammarico e ritengo che incontri del genere non possano essere persi, soprattutto se consideriamo che questo paese viviamo in modo netto di turismo. Mi auguro che l’assessore regionale ritorni in Versilia e possa essere accolto da un numero importante di operatori".

Murzi ha poi messo i puntini sulle ’i’ in merito a stereotipi ma anche bilanci del settore. "Un pregiudizio sicuramente da combattere – ha esordito – è quello che la Versilia sia sinonimo di turismo eslcusivo. Non è vero: la nostra offerta è qualificata ma diversificata per le diverse tasche. Chi viene in elicottero e noleggia la Ferrari non è un turista versiliese. Così come vorei non sentire più annunci di flessioni turistiche del 15-20% visto che queste cifre sono state smentite chiaramente dai fatti. L’estate 2023 non è stata di certo la madre delle stagioni. ma comunque è stata soddisfacente. In un momento di cristi economica purtroppo le famiglie fanno delle scelte: spesso rinunciano a cambiare auto e alla vacanza al mare. Nonostante tutto la Versilia ha tenuto, anche se c’è ancora da lavorare per diversificare l’offerta puntando magari su pacchetti, sul wedding e sulla bicicletta con percorsi appositi. Non serve parlare solo di destagionalizzazione – ha ribadito il presidente Murzi – ma è necessario anticipare la stagione già ai mesi di aprile e maggio: serve quindi un impegno delle istituzioni per la promozione e degli operatori per essere in grado di trovarsi pronti con le loro attività ad accogliere questo cambiamento. In ogni caso, considerando la attuali contingenre, la Versilia turistica è una delle zone toscane che ha registrato i migliori risultati. ovrebo adesso affinare l’offerta, che non è solo lusso".

Fra.Na.