FRANCESCA MENCACCI
Sport

L’emergenza continua. Il Perugia recupera un punto alla Torres. Ma non gli infortunati

Il Perugia rosicchia un punto alla Torres, seconda in classifica, ma deve guardarsi le spalle da Carrarese, Pescara e Gubbio. Gli infortuni dei giocatori rappresentano un ostacolo per il prossimo match.

Il Perugia recupera un punto alla Torres. Ma non gli infortunati

Il Perugia recupera un punto alla Torres. Ma non gli infortunati

Nonostante la vittoria mancata il Perugia rosicchia un altro punto alla Torres, seconda in classifica. I sardi attraversano un momento-no e stavolta a fare il pieno in casa della Torres è il Sestri Levante, prossimo avversario del Perugia, venerdì sera sul campo di Vercelli. E sono così 7 i punti recuperati nel girone di ritorno, in cinque gare, indubbiamente un bel bottino. Altrettanti ne restano per agganciare la seconda piazza. Certo è che a correre dietro alle posizioni nobili non c’è solo il Perugia: la squadra di Formisano, infatti, deve guardarsi le spalle, visto che Carrarese, Pescara e Gubbio non hanno fallito l’appuntamento con la vittoria. Sono 43 i punti del Grifo, 42 quelli della squadra toscana, 41 per il team di Zeman e 40 per il Gubbio. E mentre il Cesena scappa (più nove dalla seconda, più sedici dal Perugia), si apre un mini torneo alle spalle della capolista per strappare il miglior posto nella griglia degli spareggi.

Il Grifo tra due settimane sarà di scena in Sardegna, ma prima deve affrontare due sfide, la prima venerdì e poi il 14 febbraio, nel turno infrasettimanale al Curi. Tra quattro giorni ci sarà il match con il Sestri Levante, tra nove con la Fermana.

Sarebbe un bel percorso da compiere di corsa in vista dello scontro diretto a Sassari, ma l’ostacolo sono gli indisponibili: Alessandro Formisano non recupererà nessuno dei tanti giocatori infortunati. Rispetto all’ultimo incontro l’allenatore biancorosso, però, avrà a disposizione una pedina importante come Mezzoni che rientra dal turno di squalifica e potrà contare su una settimana di lavoro di Ricci, che contro il Rimini era in panchina e venerdì avrà qualche allenamento in più sulle gambe. Una condizione migliore che consentirà a Formisano di poterlo utilizzare, magari a gara in corsa per poter variare lo spartito. Discorso differente, invece, per tutti gli altri grifoni che sono alle prese con fratture o con infortuni muscolari che necessitano di un lungo recupero. Vazquez è ancora al lavoro per l’infortunio muscolare, mentre Bozzolan, Vulikic, Bartolomei e Matos sono alle prese con fratture di varia natura e quindi se ne parlerà tra qualche settimana.