Spirale di violenza, coltellate al bar. Aggressore denunciato per lesioni

Altri episodi sconcertanti: tenta di entrare in Questura con una lama; fermato in Tribunale con un tirapugni

Spirale di violenza, coltellate al bar. Aggressore denunciato per lesioni

Spirale di violenza, coltellate al bar. Aggressore denunciato per lesioni

Città in una spirale di violenza tra risse, accoltellamenti ed episodi sconcertanti. I carabinieri hanno denunciato per lesioni personali e porto abusivo di armi, un 52enne albanese residente a Terni. L’uomo è accusato di aver litigato per futili motivi con un 32enne di origini iraniane, venendo prima alle mani e poi colpendolo al torace con un’arma da taglio. Il ferimento risale al primo ottobre all’esterno di un bar nella zona dello stadio. Soccorso e trasportato all’ospedale “Santa Maria”, al giovane sono state medicate le ferite, per fortuna non gravi. Le indagini hanno portato all’individuazione e alla denuncia del 52enne, pregiudicato. Sempre i carabinieri hanno denunciato un 30enne residente nell’amerino che è stato fermato all’ingresso del Tribunale di Terni dai militari in servizio di vigilanza alle aule giudiziarie in quanto notato con un tirapugni appeso alla cintura, che è stato sequestrato. Il giovane, pregiudicato, si è giustificato riferendo agli operanti che si trattava solo di un accessorio ornamentale del proprio abbigliamento.

Altro episodio sconcertante all’esterno della Questura, dove una pattuglia che usciva per servizio ha notato e riconosciuto un nuomo in bici, allontanato dallla città. Si tratta di un pregiudicato nogeriano di 37 anni, che ha cercato di entrare nella stessa Questura. Fermato, è stato perquisito: nel marsupio aveva un coltello da cucina di 19 centimetri. E ’ stato denunciato per possesso di oggetti da taglio e per aver violato il divieto di tornare a Terni